Idee & Consigli

Il caso Fedez insegna: le buone regole per la prevenzione delle malattie asintomatiche

Il caso Fedez insegna: le buone regole per la prevenzione delle malattie asintomatiche
Idee & Consigli 19 Aprile 2022 ore 08:30

Quando le malattie dei vip aiutano a prendere coscienza dell’importanza della prevenzione: il poliambulatorio MedicalPlan di Capriolo propone check up completi, sin dai 30 anni, in funzione delle caratteristiche fisiologiche di uomo e donna.

Mai trascurare i sintomi, fare i controlli per la diagnosi precoce, non perdere tempo prezioso e affidarsi a medici con esperienza, sin dai 30 anni. Si potrebbero riassumere così le buone regole di prevenzione. La vicenda del famoso rapper Fedez, operato nel giro di pochi giorni per un raro tumore neuroendocrino del pancreas, è giunta agli onori della cronaca e può essere lo spunto per ricordare quelle che dovrebbero essere abitudini consolidate di tutti, uomini e donne. Esistono esami, infatti, che andrebbero fatti regolarmente perché consentono di individuare eventuali problemi di salute in fase precoce.

L'importanza della prevenzione

Da anni i medici sottolineano l’importanza di arrivare presto a una diagnosi perché, come dimostrano le statistiche, è soprattutto grazie alla prevenzione e all’individuazione della patologia ai suoi primi stadi che si sono fatti tanti passi avanti nella lotta al cancro. Infatti, oggi la sopravvivenza a cinque anni è per l’87% delle donne dalla diagnosi di cancro al seno. Per il 92% dei malati di carcinoma prostatico o per il 77% delle pazienti con un tumore alla cervice uterina. Questi sono solo alcuni esempi: ogni persona, anche in base alla fascia d’età e alla propria storia famigliare, può personalizzare il suo percorso di prevenzione.

Le ecografie alleate della prevenzione

Tra gli esami che che consentono di individuare un tumore o una lesione pre-cancerosa agli esordi, ci sono le ecografie. Semplici da eseguire e non dolorose, possono essere eseguite in modo rapido presso il poliambulatorio MedicalPlan di Capriolo, che mette a disposizione check up completi per la prevenzione e cura della salute, in funzione delle specifiche caratteristiche fisiologiche tra uomo e donna.
Le ecografie sono svolte dal dottor Enzo Mezzetti, intervista ed ecografista; dalla dottoressa Francesca Guerini, chirurgo e specializzata nella diagnosi e cura delle patologie della tiroide; dal dottor. Paolo Dotti, urologo.

Check up donna

Ecografie dell’addome completo, della mammella bilaterale, della tiroide e dei linfonodi: sono questi gli esami previsti per un check-up completo della donna.
L'ecografia addominale - utile sia alle donne sia agli uomini, permette di individuare possibili masse anomale nell'addome, dalle cisti ai tumori. Viene prescritta per individuare o escludere anche la presenza di patologie di altra natura, dalle pancreatiti ai calcoli biliari, dalla cirrosi alle nefriti.
L’ecografia della mammella bilaterale può rilevare cisti, fibroadenomi, la mastopatia fibrocistica e patologie maligne come i tumori. Viene prescritta alle donne dai 30 anni in su che hanno familiarità con casi di tumore alla mammella.
L’ecografia ai linfonodi, infine, consente di prevenire e individuare patologie infiammatorie o neoplastiche. E anche di eseguire un primo discrimine tra le due.

Check up uomo

Ecografia all’addome completo, testicolare, alla tiroide e ai linfonodi sono invece gli esami previsti per il check-up completo dell’uomo.
Molti esami sono comuni al percorso di prevenzione femminile. Come l'ecografia della tiroide che permette di fornire il quadro completo dei vasi sanguigni presenti nell'area e organi vicini.
Specifica per gli uomini è l'ecografia testicolare, un esame strumentale basato sull'utilizzo di una sonda a ultrasuoni, che permette di visualizzare il contenuto interno dello scroto, ossia testicoli e strutture adiacenti.
Veloce, per nulla invasiva e indolore, è fondamentale nella diagnosi di condizioni quali: tumore al testicolo, idrocele, ematocele, varicocele, cisti dell'epididimo, torsione testicolare, ernia inguinale, criptorchidismo e dolore allo scroto. Per gli uomini, presso il poliambulatorio MedicalPlan, è poi possibile effettuare una visita urologica specialistica con l’urologo dott. Paolo Dotti.

I contatti

Quando bisogna scegliere dove fare gli esami, è utile tener presente che l’esperienza degli specialisti e la presenza di un’equipe multidisciplinare sono fondamentali.

Contattare Medical Plan al 030 0948 545 o alla mail info@medical-plan.it.
Maggiori informazioni sul centro polispecialistico di Capriolo al sito: www.medical-plan.it

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie