Cronaca
La data

Uxoricidio di Agnosine, rinviato a giudizio il marito

Non accettava la separazione.

Uxoricidio di Agnosine, rinviato a giudizio il marito
Cronaca 25 Maggio 2022 ore 14:48

Rinvio a giudizio per Paolo Vecchia, ecco quando è previsto il processo.

Il terribile gesto

L'uomo, 52 anni, nel mese di settembre ad Agnosine aveva ucciso a coltellate la moglie Giuseppina Di Luca. 

Non accettava la separazione

Teatro del terribile gesto, le scale della palazzina dove la vittima si era da poco trasferita. Era infatti in corso una separazione e mancavano pochi atti da completare per renderla effettiva. Il marito, però, non ha mai davvero accettato questa decisione con la quale veniva posta la parola fine alla relazione. Così, dopo averla pedinata per giorni ha agito ponendo fine alla vita della donna.  L'uomo dovrà presentarsi al processo che si terrà il prossimo 6 luglio davanti alla Corte d'assise di Brescia.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie