Cronaca
Tragedia sfiorata

Sparatoria a Palazzolo sull'Oglio, proseguono le indagini

Il triste evento ha scatenato l'indignazione dei palazzolesi.

Sparatoria a Palazzolo sull'Oglio, proseguono le indagini
Cronaca Bassa, 22 Dicembre 2021 ore 10:45

Proseguono le indagini riguardo alla sparatoria accorsa nella serata di lunedì 20 dicembre a Palazzolo sull'Oglio.

Tragedia sfiorata

Un fatto che poteva trasformasi in tragedia ma che fortunatamente ha risparmiato la vita al 26enne Beniamino Caari, il ragazzo che si trovava all'interno dell'auto raggiunta dallo sparo. Le indagini fino ad ora si sono spinte anche nella Bergamasca condotte in collaborazione con i carabinieri di Grumello del Monte e a Brescia in città anche se l'uomo, un nomade senza fissa dimora (elemento di difficoltà per gli inquirenti nel rintracciarlo) di mezza età che le vittime hanno riconosciuto perché conoscono bene, non è stato ancora rintracciato. Anche Beniamino è Sinti nomade come la sua famiglia ma da sempre  vivono a Palazzolo, un ragazzo perfettamente integrato (è anche volontario della Protezione Civile) all'interno della Comunità palazzolese tanto che l'evento ha scatenato l'indignazione da parte degli abitanti del comune.

Necessario fare chiarezza

Al momento sono ancora parecchie le questioni da chiarire: in primis resta da capire il movente e soprattutto l'obiettivo. Dalle prime ricostruzioni, non essendo mai stato Beniamino al centro di alcun tipo di faida o violenza, è molto probabile che l'obiettivo fosse un altro.  Vista anche la dinamica dei fatti è altrettanto probabile che la Procura apra un fascicolo per tentato omicidio, lesioni e minacce.

 

LEGGI ANCHE MISTERO FITTO SULLO SPARO DI MARZANA. CHI HA ESPLOSO IL COLPO CHE HA FERITO IL 74ENNE E PERCHE'

 

 

Necrologie