Cronaca
Tragedia sfiorata

Sparatoria a Palazzolo sull'Oglio, convalidato il fermo per tentato omicidio

Tante sono ancora le questioni su cui far chiarezza.

Sparatoria a Palazzolo sull'Oglio, convalidato il fermo per tentato omicidio
Cronaca Oglio, 25 Dicembre 2021 ore 09:00

Sono ancora tante le cose da chiarire in merito alla sparatoria avvenuta nella serata di lunedì 20 dicembre.

Necessario fare chiarezza

 

L'uomo è stato trovato mercoledì 22 dicembre in zona Freccia Rossa in città a Brescia grazie alle indagini dei militari della Compagnia di Chiari.  Nelle ultime ore il Gip ha convalidato il fermo per tentato omicidio. Il Pm ha disposto ulteriori indagini per chiarire al meglio la situazione e scovare l'arma.

Tragedia sfiorata

Un fatto che poteva trasformasi in tragedia ma che fortunatamente ha risparmiato la vita al 26enne Beniamino Caari, il ragazzo che si trovava all'interno dell'auto raggiunta dallo sparo. Le indagini si erano spinte anche nella Bergamasca condotte in collaborazione con i carabinieri di Grumello del Monte e a Brescia in città. L'uomo che ha sparato è un nomade senza fissa dimora (elemento di difficoltà per gli inquirenti nel rintracciarlo) di mezza età che le vittime hanno riconosciuto perché conoscono bene. Anche Beniamino è Sinti nomade come la sua famiglia ma da sempre  vivono a Palazzolo, un ragazzo perfettamente integrato (è anche volontario della Protezione Civile) all'interno della Comunità palazzolese tanto che l'evento ha scatenato l'indignazione da parte degli abitanti del comune.

 

 

Necrologie