Menu
Cerca
Manerbio

Spaccia coca e hashish, arrestato 26enne della Bassa

In manette un 26enne di Alfianello

Spaccia coca e hashish, arrestato 26enne della Bassa
Cronaca Bassa, 31 Maggio 2021 ore 15:18

La Stazione Carabinieri di Manerbio ha tratto in arresto per il reato di spaccio di sostanze stupefacenti del tipo cocaina ed hashish un cittadino marocchino classe 95 residente ad Alfianello, regolare sul territorio italiano, operaio, pregiudicato per analogo reato.

Controlli: arrestato pusher di 26 anni

Nel corso di un servizio coordinato di controllo del territorio delle piazze cittadine interessate dal fenomeno "Movida giovanile" è stato fermato, a Manerbio al parco Padre Marcolini, in sosta a bordo dell’autovettura Volkswaghen Golf, un cittadino marocchino da tempo tenuto d'occhio dai militari della stazione locale.

Il pusher di Alfianello da qualche tempo frequentava il parco Marcolino di Manerbio dove i numerosi giovani che si avvicinavano a lui nelle serate del fine settimana hanno destato l’attenzione dei militari, che hanno deciso di sottoporlo a un immediato controllo lo scorso sabato sera, avendolo notato fermo in sosta davanti il parco pubblico.

La perquisizione ha dato riscontro positivo: negli slip sono state trovate infatti 5 dosi di cocaina mentre a casa sua sono stati trovati 238 grammi di hashish, un bilancino di precisione e del materiale per il confezionamento delle sostanze stupefacenti.

Per il 26enne sono subito scattate le manette ed stamattina il ragazzo è stato portato davanti al GIP di Brescia che ha convalidato l’arresto ed in rito direttissimo è stato condannato a un anno e due mesi di reclusione con sospensione della pena.

Necrologie