Cronaca
Capriolo

Ortopedia personalizzata a Capriolo, grazie all’approccio del dottor Alberto Caramagno

Ortopedia personalizzata a Capriolo, grazie all’approccio del dottor Alberto Caramagno
Cronaca Sebino e Franciacorta, 13 Ottobre 2021 ore 14:30

L’équipe medica di Medical Plan si arricchisce di un nuovo elemento: il dottor Alberto Caramagno, chirurgo ortopedico e traumatologo. Dopo la laurea con lode in Medicina e Chirurgia nel 2004, si è specializzato con lode in ortopedia e traumatologia nel 2009. Vanta sul suo curriculum pubblicazioni su riviste internazionali, i migliori corsi di perfezionamento su scala mondiale e più di 3.000 interventi eseguiti.

Il dottor Caramagno, dopo una lunga esperienza presso l’ospedale di Mantova, è ora operativo da circa un mese nella città di Brescia ed è a disposizione dei pazienti presso il Poliambulatorio di Capriolo.
Le sue principali aree di interesse sono la chirurgia dell’anca, del ginocchio, la chirurgia protesica e artroscopica, la chirurgia mini-invasiva, la terapia infiltrativa e l’ozono terapia.
Da anni, inoltre, valorizza la sua attività professionale con gli innovativi concetti di "ortopedia personalizzata". Un approccio integrato alle cure ortopediche attento alle peculiarità di ogni singolo paziente, come spiega in questa intervista.

Cosa si intende con il concetto di "ortopedia personalizzata"?

Questo approccio moderno alla materia dell’ortopedia prevede che ogni intervento e ogni trattamento sia "su misura"del paziente, che tenga conto della sua unicità in quanto persona e della sua specifica anatomia. Questo si riflette in modo concreto in ogni visita, trattamento e intervento chirurgico.

Dottor Alberto Caramagno

Può spiegarci le sue specializzazioni in fatto di chirurgia mini invasiva?

Per quanto riguarda la chirurgia, sono specializzato nell’intervento di protesi d’anca con una tecnica mini invasiva di derivazione francese, che si chiama "Amis". Si tratta di qualcosa che va oltre al semplice concetto di mini invasività: atraumatica, garantisce un rapido recupero, migliora la qualità della vita e velocizza la ripresa dopo un'artroplastica totale d'anca, consentendo un minore trauma chirurgico rispetto ad altre tecniche in quanto non vi è alcuna sezione dei tessuti muscolari.
Un’altra tipologia di intervento in cui sono specializzato, eseguito solo in pochi centri in Italia, riguarda la protesi di ginocchio e si chiama "Allineamento cinematico".

In cosa consiste l'intervento di "Allineamento cinematico"?

Si basa sul presupposto che il recupero di una corretta cinematica articolare è una condizione fondamentale per un buon risultato nella protesica totale di ginocchio; consiste nel cercare di ripristinare con una protesi il ginocchio "originale" di ciascun paziente, senza ricorrere a soluzioni standardizzate come si fa negli interventi tradizionali, ma optando per un percorso molto personalizzato.
Secondo l’anatomia del paziente, si ripristina con componenti artificiali quello che era il ginocchio prima di ammalarsi. Questo porta importanti vantaggi sul risultato finale e sulla soddisfazione del paziente.
In questo momento questa tecnica è ancora considerata "nuova", è poco diffusa, anche se personalmente la pratico con successo dal 2017 e credo che potrà diventare lo standard guardando al futuro, tra 15-20 anni.
A Brescia, il primo intervento di "Allineamento cinematico" è stato eseguito da me personalmente la scorsa settimana, con successo.

Presso Medical Plan lei sarà anche punto di riferimento per l’ozono terapia. Di cosa si tratta e a chi si rivolge?

È un trattamento con azione antinfiammatoria e antidolorifica. L’ozono può essere introdotto nel nostro organismo attraverso diverse modalità: endovenosa, intramuscolare, intra-articolare, sottocutanea e insufflazioni.
Il punto di forza dell’ ozono terapia è che non ha effetti collaterali e può essere utilizzata anche in circostanze in cui non si vogliono usare farmaci come il cortisone, ad esempio su pazienti come i diabetici che non possono fare uso di cortisone.
Non essendo un farmaco, l’ozono non ha controindicazioni, non interferisce con eventuali farmaci assunti dal paziente e non presenta alcun effetto collaterale.
Con l’ozono terapia si induce una risposta biologica al dolore: l’ozono agisce grazie ad un’azione antiinfiammatoria e miorilassante, inoltre aiuta la guarigione favorendo il microcircolo.

Come avviene il trattamento?

La procedura varia a seconda della zona e della problematica da trattare.
Medical Plan ha una lunga esperienza in fatto di ozono terapia e sono ormai numerosi i pazienti fidelizzati.
Presso il Poliambulatorio di Capriolo c’è la possibilità di eseguire il trattamento in tutto l’apparato muscolo scheletrico. Io mi occuperò di eseguire l’ozono terapia in caso di problematiche e dolore agli arti. Mentre il dottor Claudio Ferlinghetti è specializzato nel curare le problematiche della colonna vertebrale e del mal di schiena. Come ernia al disco, contratture muscolari, ernie o protrusioni discali lombari e cervicali.
Grazie alla tecnologia di supporto al medico, è possibile eseguire infiltrazioni mirate di ozono alla colonna vertebrale, iniettando il gas con una precisione millimetrica sul bersaglio che è causa del dolore.

Infine, i pazienti di Medical Plan potranno contare su di lei per effettuare la terapia infiltrativa, anche ecoguidata. Di cosa si tratta?

Negli ultimi decenni la terapia infiltrativa si è affermata nel trattamento di molteplici patologie dell’apparato locomotore grazie alla sua notevole efficacia con rapido raggiungimento dell’effetto terapeutico e prolungato nel tempo.
Per infiltrazioni si intendono iniezioni di sostanze terapeutiche (acido ialuronico, cortisonici, anestetici locali, etc.) direttamente all’interno dell’articolazione (infiltrazioni intra-articolari) o attorno all’articolazione stessa (infiltrazioni peri-articolari).
Dall’artrosi al trattamento del dolore cronico, alle tendiniti, le infiltrazioni rappresentano quindi un importante strumento terapeutico.

Quali i vantaggi di un approccio ecoguidato?

Un approccio ecoguidato dà la possibilità di raggiungere il bersaglio con precisione, riducendo l’uso di farmaco e ottenendo una maggiore probabilità di guarigione.
La procedura è applicabile virtualmente a tutte le articolazioni e permette di raggiungere anche le più piccole, come quelle della mano. Inoltre, In particolare, le infiltrazioni di acido ialuronico sono utili nel trattamento delle patologie artrosiche dell’anca, in quei casi che non sono ancora chirurgici ma che comunque limitano la vita attiva del paziente, o a livello di spalla, per essere molto più specifici nel trattare la causa del dolore.

Come prenotare una visita con lo specialista in ortopedia

Contattando Medical Plan al 030 0948 545 o alla mail info@medical-plan.it.
Maggiori informazioni sul centro polispecialistico di Capriolo al sito: www.medical-plan.it

Necrologie