Cronaca
Tragico epilogo

Colto da un malore in spiaggia, muore un surfista di Erbusco

La Procura di Bergamo ha subito dato il nulla osta alla sepoltura e restituito la salma alla famiglia.

Colto da un malore in spiaggia, muore un surfista di Erbusco
Cronaca Sebino e Franciacorta, 12 Agosto 2022 ore 07:59

Una giornata di sole a Predore, solcando le acque del lago sulla tavola di windsurf, che da un momento all’altro è stata offuscata dall’ombra della tragedia: perché appena ha rimesso piede sulla riva Umberto Milini, 58enne di Villa d’Erbusco, è stato colto da un malore improvviso che non gli ha lasciato scampo.

L'arrivo dei soccorsi

É successo ieri mattina, giovedì 11 agosto 2022, verso le 9. Stando alle prime informazioni Milini si era recato sulle sponde del lago di prima mattina, pronto a gettarsi in acqua armato di tavola e di quella passione per il surf che coltiva da tempo. Poi il cuore ha ceduto: tornato sulla riva si è accasciato e non si è più alzato. Allertati dai presenti, che hanno anche cercato di rianimarlo, sul posto si sono precipitate un’auto medica e i soccorritori di Adro, seguite dalle Forze dell’ordine locali, ma per il 58enne non c’è stato più niente da fare.

Cordoglio

Una persona introversa e riservata, ma dall’animo buono: con un cuore grande, un po’ acciaccato, ma sempre colmo di gentilezza. Così la frazione erbuschese, dove in poco tempo si è diffusa la notizia della tragedia, ha ricordato Umberto Milini, impiegato in un’officina meccanica. Nato e cresciuta nel cuore della Franciacorta, da sempre viveva nella frazione, nella casa di famiglia. Il paese si è stretto attorno al papà e alle due sorelle cercando di trovare conforto in questo momento di dolore.

La Procura di Bergamo ha subito dato il nulla osta alla sepoltura e restituito la salma alla famiglia: il funerale è stato fissata per sabato mattina, alle 10, nella parrocchiale di Villa d’Erbusco.

L'ultimo saluto

I funerali si svolgeranno a Villa Erbusco sabato 12 agosto 2022 alle 10 partendo dall'abitazione di via Rovato 26 verso la Chiesa Parrocchiale di san Giorgio, a seguire la salma proseguirà verso il Tempio Crematorio. A piangerlo il padre Alessandro, le sorelle Barbara, Luisa con Wim.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie