Cronaca
Il caso

Arnaldo di Brescia, con la ripresa delle lezioni torna l'attenzione sul caso bidello-preside

Il caso potrebbe chiudersi a breve

Arnaldo di Brescia, con la ripresa delle lezioni torna l'attenzione sul caso bidello-preside
Cronaca Brescia, 05 Gennaio 2023 ore 10:53

Anche all'Arnaldo di Brescia lunedì 9 gennaio 2023 riprenderanno ufficialmente le lezioni.

Arnaldo di Brescia, gli sviluppi della vicenda

Un anno (solare) che si apre con gli attesi provvedimenti nei confronti del dirigente scolastico Tecla Fogliata al centro del caso scoppiato lo scorso mese di ottobre e che vede coinvolto in prima persona il collaboratore scolastico Gerardo Petruzzelli: a far scatenare il caso la presunta richiesta da parte del dirigente scolastico al bidello di pulirle il parabrezza dell'auto. Un caso salito alla ribalta delle cronache nazionali, tanto che a fare visita al liceo di via Magenta sono state anche le telecamere de Le Iene.

Il caso potrebbe chiudersi a breve

Da allora sono stati molti gli ostacoli incontrati e le voci contrarie al comportamento che pare sia stato assunto da parte della preside, tanto che ad oggi la stessa potrebbe vedere conclusa anzitempo il suo percorso alla guida di uno dei più prestigiosi licei della provincia di Brescia. All'attivo, infatti, vi sono due querele per diffamazione presentate lo scorso 22 dicembre da parte del corpo docente e del personale non docente. Ora sono attesi provvedimenti da parte delle autorità scolastiche superiori, ovvero l'ufficio scolastico territoriale presieduto da Giuseppe Bonelli e l'ufficio scolastico regionale guidato da Franco Gallo. La cosa certa è che non mancheranno azioni in proposito e la vicenda dovrebbe chiudersi entro l'inizio del mese di febbraio.

 

 

 

Seguici sui nostri canali
Necrologie