Attualità
sociale

Premiato l’impegno dei volontari di Provaglio

L’Amministrazione comunale ha ringraziato chi si è impegnato per la comunità durante la pandemia

Premiato l’impegno dei volontari di Provaglio
Attualità Sebino e Franciacorta, 17 Aprile 2022 ore 22:38

Dalla consegna di alimentari, farmaci e libri a domicilio, alla sorveglianza sullo scuolabus, fino all’attraversamento pedonale, al trasporto degli anziani e dei malati in ospedale, passando per il servizio a eventi e manifestazioni per verificare il rispetto del distanziamento e delle norme anti Covid. Sono solo alcuni dei servizi di fondamentale importanza che i volontari civici di Provaglio svolgono e hanno svolto specialmente in questi due anni di pandemia. Per ringraziarli dell’impegno prestato l’Amministrazione ha voluto ringraziarli con una piccola ma significativa cerimonia.

Premiato l’impegno dei volontari di Provaglio

A Palazzo Francesconi il sindaco Vincenzo Simonini insieme ad assessori e consiglieri ha consegnato ai provagliesi che hanno messo a disposizione della comunità il loro tempo e le loro forze un segno di riconoscenza. A ogni volontario e a ogni volontaria è stato donato un ombrello con il logo del Comune, a simboleggiare l’essenzialità del lavoro svolto in questi mesi, proprio come quello che compie l’ombrello quando piove.

"Vi siamo grati per quanto avete fatto e continuerete a fare - ha esordito il primo cittadino - Ringraziare permette di riconoscere l’utilità del gesto che è stato fatto e di dare valore alla persona che lo ha compiuto. Quello di questa sera è un grazie non formale ma sincero, che viene dal cuore e che spero, nella sua semplicità, vi gratifichi e vi faccia sentire attori protagonisti della nostra piccola comunità provagliese. Voi rappresentate la parte più sana della nostra società, il volontariato è una straordinaria energia civile che aiuta le comunità ad affrontare le sfide del tempo e reagire alle sue difficoltà. Rinsalda i legami tra le persone, è vicino a chi si trova nel bisogno, riduce i divari sociali, promuove l’accoglienza e la sostenibilità. Avete compiuto gesti semplici, umili e straordinari che sono e saranno sempre di fondamentale importanza. Siete l’esempio di cittadini attivi che dimostrano che ognuno può, se motivato, essere una risorsa".

Sempre disponibili nel prestare aiuto ai malati, nel sostenere chi era rimasto solo, nell’accudire chi si trovava in difficoltà. Ciascuno dei volontari civici ha messo a disposizione tempo e competenze per gli altri e rendersi utile per Provaglio.

"Forse l’ombrello può sembrare un oggetto banale, ma aiuta in tanti momenti - ha evidenziato l’assessore Giancarlo Dolfini - Siete stati un ombrello che ci ha coperto, ci ha protetto dalla tempesta nei mesi bui del Covid". E ai ringraziamenti si è unito anche l’assessore Lino Albertelli, impegnato nella gestione dei Servizi sociali: "Vi chiediamo di continuare a darci una mano, perché senza di voi saremmo in grande difficoltà".

Un pensiero speciale è andato anche a due volontari che non ci sono più: Aldo Vitali e Franco Picotti. Ora l’obiettivo è prendere l’esempio da chi ha deciso di dedicare del tempo alla comunità per invogliare anche altri provagliesi e incrementare le fila dei volontari civici.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie