elezioni 2024

Alessandro Sala non è più il candidato sindaco di "Noi Cologne"

Ad annunciarlo è stata proprio la civica sui suoi canali social. Una bomba che ora apre nuovi orizzonti sulla scena politica

Alessandro Sala non è più il candidato sindaco di "Noi Cologne"
Pubblicato:

Alessandro Sala non è più il candidato sindaco di "Noi Cologne".

"Noi Cologne": Alessandro Sala non è più il candidato sindaco

Avrebbe dovuto trainare il gruppo fino alle elezioni, invece questa intesa ha avuto vita breve: Alessandro Sala non è più il candidato sindaco di Noi Cologne.
La bomba è scoppiata nemmeno un mese dopo l’uscita allo scoperto. Ad annunciarlo è stata la proprio la civica, che ha affidato ai social un post dai toni taglienti e perentori da cui traspaiono in modo evidenti una serie di dissapori e tensioni che hanno portato alla separazione.

«Dalla sua nascita nel 2022 Noi Cologne è sempre stata solidamente legata ai principi di trasparenza e moralità con il solo scopo di portare nuove idee e nuove proposte a Cologne attraverso l’impegno civico di ogni suo componente», ha comunicato la civica ribadendo «in modo chiaro e definito» il passo indietro e di non farsi rappresentare più da Alessandro Sala. Un’accusa tra le righe (ma nemmeno così tanto) e un monito. «Da oggi non fa più parte del nostro gruppo, pertanto ci dissociamo da qualsiasi ed eventuale associazione, scritta o verbale, del suo nome alla lista civica Noi Cologne», hanno poi concluso.

Verso il voto

Il plot twist apre di fatto nuovi orizzonti nella scena politica colognese. Chi sarà il prossimo volto di Noi Cologne? Sala (che nei mesi scorsi si era riavvicinato a Forza Italia) si farà da parte o, come si vocifera, tornerà alla ribalta con una civica tutta sua? Sembra da escludere in ogni caso un riavvicinamento alla lista di Centrodestra Uniti per Cologne, oggi appoggiata da Lega, Fratelli d’Italia e Lombardia Ideale, che corrono uniti sotto la guida di Giuseppe Vezzoli. Si fa attendere invece la civica Cambiamo Cologne, che ancora deve collocare i pezzi sullo scacchiere. Che si rincorra un terzo mandato per l’attuale sindaco, Carlo Chiari, o che ci sia un nuovo nome non cambia però le intenzioni: in un caso o nell’altro, si lavorerà nel segno della continuità.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali