Cultura
Arte

Grolla d'Oro, Ilario Mutti verso il prestigioso premio internazionale

Cresce l'attesa per l'appuntamento di sabato 1 ottobre.

Grolla d'Oro, Ilario Mutti verso il prestigioso premio internazionale
Cultura Bassa, 26 Settembre 2022 ore 16:55

Orgoglio bresciano.

Grolla d'Oro

Ilario Mutti di Rezzato alla conquista della Grolla d'Oro, premio internazionale di pittura, scultura e fotografia nato negli anni '50 e che quest'anno è arrivato alla 43esima edizione. Cresce l'attesa per l'appuntamento di sabato 1 ottobre quando le opere in concorso saranno esposte a Villa Condulmer di Mogliano Veneto. Sempre qui si svolgeranno poi le premiazioni dei vincitori scelti da una giuria composta da esperti, tra loro il pittore Jader De Longhi. A partire dal 4 e fino al 12 ottobre, invece, le opere saranno esposte a Palazzo del Trecento di Treviso.

Formazione e esperienza

Originario di Calvisano ma da anni vive e lavora a Rezzato, Mutti  ha frequentato il Liceo Artistico V. Foppa di Brescia conseguendo la maturità nel 1969. Ha avuto come docenti Zuppelli e Cottini per il disegno di figura, Botta e Lusetti per la scultura; Botta lo ha introdotto al modellato usando la plastilina, Lusetti gli ha fatto amare la creta e le sue mescole per produrre il cotto.
Inizia nel 1971 il suo iter espositivo. Ha partecipato a numerosi concorsi ed ha realizzato monumenti dedicati all’Avis e agli Alpini.

 

 

Seguici sui nostri canali
Necrologie