Menu
Cerca
musica

Dellino Farmer si tuffa negli anni Novanta con il nuovo singolo "Baggio"

Niente dialetto: l’ultimo brano del rapper manerbiese sarà cantato interamente in italiano.

Dellino Farmer si tuffa negli anni Novanta con il nuovo singolo "Baggio"
Cultura Bassa, 15 Novembre 2020 ore 10:53

di Emma Crescenti

Una fotografia sbiadita di un’epoca ormai passata, ma rimasta nel cuore nei trentenni e quarantenni di oggi. "D’altronde loro l’hanno vissuta alla grande", ha esordito il rapper Dellino Farmer presentando il suo ultimo singolo "Baggio", con cui ripercorre fra le note i mitici anni Novanta.

Dellino Farmer si tuffa negli anni Novanta con il nuovo singolo

In cantiere ormai da quasi un anno, "già da prima che a marzo il lockdown ci chiudesse tutti in casa" il brano elegge Roberto Baggio, asso del calcio ed ex punta di diamante del Brescia, a icona indiscussa dell’ultimo decennio del secolo scorso e lo utilizza come pretesto per immergersi e "commemorare" lo spaccato di un’epoca molto cara al 32enne e ai suoi coetanei. «E’ un brano nostalgico, malinconico per ricordare un momento ormai finito, ma è quasi come se ci si rendesse conto solo adesso di quanto siamo fortunati in quel decennio.

Nel testo sono citate tante cose: i Nirvana Santana, Cecchetto, i Neri per caso, Fiorello, ma anche i motorini, il Ciao e addirittura il tamagoci. Insomma tutto quegli elementi che hanno effettivamente caratterizzato la cultura giovanile di quell’epoca, che io, i miei coetanei, ma anche i quarantenni, abbiamo vissuto alla “stragrande”".

Scritto interamente in italiano (è una delle poche volte in cui il rapper manerbiese ha scelto di non cantare in dialetto bresciano), "Baggio" è in dirittura d’arrivo su YouTube. Ormai manca poco: "Una data precisa non c’è in verità, il brano è già pronto, ma sto finendo il video: ho finito di fare le riprese solo sabato – ha concluso – Spero, salvo imprevisti, di pubblicarlo entro una decina di giorni, possibilmente il 20 o il 21 novembre".

I fan ora sono in attesa. E’ già si sente il profumo nostalgico dei mitici Anni Novanta.

Necrologie