Cronaca
Orzinuovi

Teatro, biblioteca e archivio in arrivo alle Canossiane

L'annuncio del sindaco Gianpietro Maffoni

Teatro, biblioteca e archivio in arrivo alle Canossiane
Cronaca Bassa, 23 Aprile 2022 ore 13:54

Teatro, biblioteca e Archivio alle Canossiane di Orzinuovi.

In arrivo un polo culturale

Vuote da un paio d’anni e con degli spazi immensi, a breve, le Canossiane si troveranno nuovamente occupate da spazi per la comunità e che saranno utili a tutti e scambierà le Angioline con le Fondazioni Riunite per costruire un centro per l’Alzheimer.
Un polo culturale unico, quindi.
«Bisogna fare ordine nella nostra città e pian piano la nostra Amministrazione sta cercando di fare il possibile per avere un ordine anche nei vari poli - ha spiegato il sindaco Gianpietro Maffoni - Le Fondazioni Riunite prevedono nelle Angioline, come ormai è noto, un centro Alzheimer completo di 40 posti letto e noi, nelle Canossiane invece abbiamo in mente un grande progetto nell’ex convento. Un teatro, ad esempio, perché a Orzinuovi abbiamo ben cinque compagnie che non hanno degli spazi adeguati. Ma non solo: da sistemare ci sono anche archivio comunale e biblioteca».
Il primo è in spazi che verranno occupati da progetti sanitari ed è disordinato e da gestire. La seconda nella Rocca di San Giorgio, piccola e prevalentemente usata per le mostre.
«L’archivio non è mai stato toccato e non è mai stato interessato da altri progetti - ha spiegato il primo cittadino - E’ completamente disordinato e ha bisogno di essere trasferito in un posto consono. La biblioteca invece ha bisogno di più spazio, le Canossiane si prestano, così non solo potremo avere libri e servizi a disposizione ma anche aule studio e per fare didattica. Questi sono i progetti sicuri, stiamo cercando di fare ordine per poter raggruppare tutto in un unico polo ospitale e rendere un servizio migliore alla cittadinanza».
Entro giugno il Comune acquisirà le Canossiane: ci vorrà ancora qualche tempo prima di poter dare il via ai lavori, ma ormai il dado è tratto.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie