Settimana nera nel Bresciano: sei morti sulla strada in cinque giorni

Vite diverse, ma finite nello stesso modo, persone differenti, ma che avrebbero voluto continuare a sognare.

Settimana nera nel Bresciano: sei morti sulla strada in cinque giorni
20 Dicembre 2019 ore 07:00

Settimana nera nel Bresciano: sei morti sulla strada in cinque giorni. Vite diverse, ma finite nello stesso modo, persone differenti, ma che avrebbero voluto continuare a sognare.

Settimana nera nel Bresciano

Pietro Romano, 41 anni, ribaltatosi in un fosso a Offlaga. Francesco Bianchi e Gianfranco Vicardi, ciclisti di 70 e 67 anni, travolti a Verolanuova. Osvaldo Masini, 81enne di Castiglione, sempre in sella alla due ruote, il 51enne Giovanni Borra di Puegnago, morto in uno spaventoso frontale così come la giovanissima Giulia Ruggeri di Calvisano, scomparsa a soli 22 anni. Volti e nomi diversi, ma con un destino in comune: si sono spenti in tragici incidenti, andando ad aggiungere nel giro di nemmeno 5 giorni altre cinque croci sulle strade già insanguinate. E il numero, scorrendo a ritroso in questo 2019, si alza vertiginosamente. Meno feriti, ma le vittime continuano a crescere. Parlano chiaro i dati Istat relativi al primo semestre 2019 che evidenziano in tutto il paese un calo, rispetto al 2018, sia di incidenti con lesioni (meno 1,3 per cento) che con feriti (meno 2,9 per cento) mentre le vite continuano a spezzarsi, alzandosi dell’1,3%, concentrati soprattutto nelle autostrade e nelle strade extraurbane: una linea preoccupante, che potrebbe essere confermato dalle strade del bresciano dove le vittime dall’inizio dell’anno sono state 81 e sono a un passo dal raggiungere le 85 registrate nel 2018.

Pietro, Francesco, Gianfranco, Giovanni, Osvaldo, Giulia. Tutti si sono spenti tra sabato e mercoledì chi travolto in sella alla propria bici, chi a bordo della propria autovettura, intrappolato nelle lamiere. Una tragedia ogni cinque giorni, un andamento che continua a sporcare le strade bresciane di sangue e della lacrime di chi si trova a piangere i propri morti.

Il servizio completo in edicola dal 20 dicembre su Montichiariweek, ManerbioWeek e GardaWeek.

LEGGI ANCHE:

Esce di strada e finisce nel fosso: Offlaga piange Pietro Romano

Drammatico schianto a Carpenedolo: sabato l’ultimo saluto alla bellissima 20enne

In centinaia per l’ultimo saluto a Giovanni Borra

 

TORNA ALLA HOME

Video più visti
Foto più viste
Top news regionali
Il mondo che vorrei
Amici della neve