Cronaca
IN PIAZZA

"No green pass": proseguono le manifestazioni nel bresciano

Gli organizzatori e i presenti hanno spiegato che i cortei proseguiranno fino a che non saranno ascoltati.

"No green pass": proseguono le manifestazioni nel bresciano
Cronaca Brescia, 01 Agosto 2021 ore 11:45

Centinaia di manifestanti hanno ribadito la propria contrarietà nei confronti della certificazione, scendendo in piazza a Brescia e a Desenzano.

"No green pass": proseguono le manifestazioni nel bresciano

Sono andate avanti fino a serata inoltrata le manifestazioni bresciane "No green pass", giunte al secondo round dopo quelle del 24 luglio.
Ancora una volta è stata piazza Vittoria, in città, ad accogliere le centinaia di persone contrarie al provvedimento del Governo che entrerà in vigore dal 6 agosto.
Meno affluenza rispetto al sabato precedente, i presenti hanno presidiato lo spazio fino a serata inoltrata.
Anche stavolta le forze dell’ordine hanno svolto il servizio d’ordine pubblico, anche se non c'è stato bisogno d'intervenire.

Tanti, di nuovo, gli striscioni di denuncia e di richiesta.
Non sono mancati cartelli d'accusa nei confronti dei media "omertosi", altri dedicati alla morte del medico Giuseppe De Donno.
"Se davvero i governanti hanno a cuore la salute e la sicurezza di un Paese, perché non mettono tamponi gratuiti per tutti puntando solo sui vaccini?" hanno aggiunto i manifestanti.

Anche sul lago di Garda le persone sono scese in strada. A Desenzano, in piazza Malvezzi, residenti (e non) si sono ritrovati dando seguito alla manifestazione della settimana precedente, sempre organizzata dall'attivista Eugenia Ghinda.
Nei mesi scorsi la stessa piazza era stata teatro di altre proteste pacifiche.

Necrologie