SENZA TRACCIA

Laura Ziliani: la scarpa ritrovata fa ripartire le ricerche

Dopo le segnalazioni di un testimone, sono ripartite le ricerche che, però, non hanno portato a nulla. Potrebbe essere l'ultimo tentativo per ritrovarla.

Laura Ziliani: la scarpa ritrovata fa ripartire le ricerche
Cronaca Valli, 24 Maggio 2021 ore 16:08

La 55enne è dipendente nel Comune di Roncadelle, ma originaria della Valle Camonica. Risulta scomparsa da oltre due settimane dopo una camminata nei boschi.

Laura Ziliani: la scarpa ritrovata fa ripartire le ricerche

Nella giornata di ieri è stata organizzata una nuova operazione per ritrovare Laura Ziliani.
La donna era scomparsa dalla sua abitazione a Temù, in Valle Camonica, venerdì 7 maggio e nonostante le oltre 150 unità impegnate nelle ricerche si era persa ogni traccia.

Le indagini avevano subito una battuta di arresto esattamente una settimana fa, ma sono riprese ieri a partire dalle 14.
L'operazione è quindi proseguita fino a tarda serata., interessando le zone tra Temù e l’abitato di Cané. Erano presenti i tecnici delle Stazioni Cnsas dell’Alta Valle Camonica, oltre alla squadra forra regionale del Cnsas Lombardo, insieme con il Sagf - Soccorso alpino Guardia di finanza di Edolo e i Carabinieri del distaccamento di Ponte di Legno. Una quarantina le persone coinvolte in questa fase che, però, non sono riuscite a fare emergere nuovi elementi.

Le autorità hanno deciso di rimettere in moto la macchina delle ricerche dopo che un residente aveva ritrovato una scarpa all'altezza di Vione e le figlie avevano confermato appartenesse alla madre.

Necrologie