Cronaca
Quinzano d'Oglio

Ladri in azione: via oro, contanti e anche le scarpe

Furti anche nelle abitazioni, il sindaco chiede più attenzione

Ladri in azione: via oro, contanti e anche le scarpe
Cronaca Bassa, 27 Novembre 2021 ore 12:50

Ladri in azione: via oro, medaglie dell’Avis, fedi e pure le scarpe. E' successo nei giorni scorsi a Quinzano d'Oglio.

Ladri in azione: via anche le scarpe

E’ un allarme generale che è scattato nelle scorse settimane in tutta la Bassa: i ladri dopo il Covid sono tornati e non si sono dimostrati clementi. Il modus operandi è sempre lo stesso: aspettano che cali il buio, si appostano per accertarsi che nessuno sia in casa e poi, coperti un po’ dalle tenebre e un po’ dalla nebbia, sfondano gli accessi posteriori delle case: porte-finestre, finestre del bagno, porte della cucina, si introducono e mettono a soqquadro l’intera casa portando via prevalentemente oro e contanti.
A Quinzano d’Oglio venerdì sono stati messi a segno due colpi e i malviventi hanno rubato anche un paio di scarpe. «Hanno rubato sia a me che ai miei vicini nella stessa sera - ha raccontato la vittima del furto - Hanno rotto con un piede di porco la porta della cucina e si sono introdotti nella mia abitazione. Hanno ribaltato tutto, anche in bagno, e rubato preziosi. Circa 100 euro di uno svuota tasche all’ingresso, dove metto tutte le monetine, oro e monili che avevo in casa, compresa la fede di quando ero sposato e la medaglia d’oro dell’Avis. La cosa che mi ha lasciato abbastanza sconvolto è che sono sparite anche le mie scarpe: un paio di Air Max della Nike che avevo appena comprato. Sono uscito alle 18 e sono tornato poco prima delle 21. I miei vicini erano in strada sul marciapiede e mi hanno detto che erano stati derubati anche loro di collane, orecchini e anelli e che probabilmente la stessa cosa era accaduta anche in casa mia. Mi è bastato entrare per capire cosa era successo».

L'appello del sindaco: "Fate attenzione"

Oltre al furto c’è da contare anche il danno fatto agli infissi. «Non ci siamo accorti di nulla ma dovevano essere almeno in quattro poiché il mio vicino li ha visti aggirasi su un’auto blu, poi è stata vista una persona uscire dal mio cancello con in mano una borsa bianca - ha proseguito - Ma queste sono tutte informazioni frammentarie anche perché non sapremmo riconoscerli. Bisogna tenere gli occhi aperti».
Anche il sindaco Lorenzo Olivari è intervenuto sulla questione. «In questi giorni la nostra comunità è stata colpita da furti in abitazione che stanno interessando un’importante area della Bassa bresciana - ha detto - Nessuna emergenza, ma si raccomanda la massima attenzione, chiudendo porte, imposte e inserendo l’allarme ove presente. Le Forze dell’ordine sono già informate sulla questione e organizzate per il potenziamento del servizio: non esponetevi a rischi e mettetevi invece al riparo chiedendo subito l’intervento degli agenti, chiamate i numeri di emergenza anche in caso di movimenti sospetti».

Necrologie