Cronaca
Cadignano - Verolanuova

"La nostra chiesa": una storia da raccontare

Il volume pro bono, che racconta la storia della chiesa e della comunità, è stato presentato venerdì sera nella soddisfazione generale.

"La nostra chiesa": una storia da raccontare
Cronaca Bassa, 19 Novembre 2022 ore 09:57

E' stato presentato ieri sera, venerdì 18 novembre, il volume "La nostra chiesa: una storia da raccontare" nella chiesa parrocchiale dei Santi Nazzareno e Celso di Cadignano, a Verolanuova.

"La nostra chiesa": una storia da raccontare

Ai cadignadesi di ieri per aver degnamente conservato questa "Casa di Dio" tra le nostre case, ai cadignanesi di oggi e di domani affinché la custodiscano sempre come un dono prezioso.

E' stato presentato ieri, nella chiesa parrocchiale dei Santi Nazzareno e Celso di Cadignano, il volume "La nostra Chiesa": una storia da raccontare. Il volume, un'opera pro bono, ha visto la partecipazione di diverse persone e la soddisfazione in occasione della presentazione è stata davvero molta. Autore principale, che ha curato la ricerca storica e i contenuti, è stato Domenico Rossi. Luca Tosoni, invece, ha curato la parte grafica, Elena Rossi la scrittura dei testi e ha contribuito anche tutti i volontari del bollettino parrocchiale, tra cui Mauro Mosca.

La storia

Il volume raccoglie la storia della chiesa di Cadignano, non solo dal punto di vista storico, artistico, ma anche della comunità. Il tutto è stato realizzato gratuitamente, grazie all'intervento del parroco Lucio Sala che è riuscito ad ottenere un contributo dalla Bcc per poterlo stampare.

L'idea

Il tutto è nato durante il lockdown quando i volontari della parrocchia hanno iniziato a fare dei video che andavano a svolgere il ruolo di catechesi. In un secondo momento, poi, questi sono stati trascritti sul bollettino parrocchiale ma il materiale raccolto si è rivelato davvero tanto e dunque è stato realizzato il libro. I video, comunque, sono disponibili sul canale YouTube della parrocchia (e all'interno del libro è presente un Qr Code di collegamento).

La distribuzione

Il volume sarà distribuito gratuitamente alle 350 famiglie cadignanesi. Chiunque lo volesse, però, potrà richiederlo in parrocchia e contribuire con offerta libera.

 

Seguici sui nostri canali
Necrologie