Menu
Cerca
Castrezzato

Investì un compaesano: “pirata” condannato per omicidio stradale

A Fabio Spagnolo, per la morte di Vittorio Danesi, è stata comminata una pena di 2 anni e 8 mesi.

Investì un compaesano: “pirata” condannato per omicidio stradale
Cronaca Bassa, 17 Marzo 2021 ore 07:30

E’ di ieri la sentenza nei confronti di Fabio Spagnolo, castrezzatese classe 1979.

Investì un compaesano: “pirata” condannato per omicidio stradale

Il Tribunale di Brescia ha condannato a 2 anni e  8 mesi il castrezzatese che nel gennaio del 2018 investì nel centro del paese l’anziano compaesano, Vittorio Danesi. Spagnolo non si fermò e Danesi morì dopo sei giorni in ospedale. Il dispositivo è stato letto nel tardo pomeriggio dal presidente del Collegio della Seconda sezione penale, dopo che il pm aveva chiesto una condanna molto più pesante:  8 anni di reclusione. La difesa, invece, aveva chiesto l’assoluzione, puntando il dito sulla responsabilità dei medici, nonostante la posizione del personale della Poliambulanza (17 persone) sia già stata archiviata.

Necrologie