TOSCOLANO MADERNO

Condannato a dieci anni per lo stupro di una 70enne

Il 3 maggio scorso lo stupro di una donna sui sentieri

Condannato a dieci anni per lo stupro di una 70enne
Garda, 27 Ottobre 2020 ore 09:05

Condannato a dieci anni per lo stupro di una 70enne, confermata la pena.

Si è conclusa con una condanna esemplare la vicenda del maggio scorso, quando una 70enne in gita sui sentieri di Toscolano Maderno era stata brutalmente stuprata da un 33enne dominicano, poi denunciato, arrestato e processato per direttissima. Nessuna attenuante è stata presa in considerazione per alleggerire la pena del 33enne dominicano che già nelle settimane che avevano preceduto il processo si era detto fortemente rammaricato di quanto accaduto e si era scusato con la vittima, i famigliari e tutti i suoi conoscenti, dicendo di essere stato “in preda a un raptus”, come han provato a spiegare anche legali dell’aggressore.

Nessuna attenuante

Il giudice del Tribunale di Brescia non ha però voluto sentire ragioni: troppo cruenta la dinamica dell’aggressione per non sentenziare una pena esemplare, cioè dieci anni di carcere per aver il 3 maggio scorso stuprato la 70enne sui sentieri di Toscolano Maderno, come spiegano le motivazioni della condanna diffuse solo nei giorni scorsi.

L’intervento dei Ris di Parma

L’immediata attività info – investigativa svolta dai militari della Compagnia dei Carabinieri di Salò ha consentito di risalire all’identità del presunto autore del reato. Le successive attività tecnico scientifiche, condotte anche con il prezioso supporto del Ris Carabinieri di Parma attraverso la comparazione del Dna del sospettato con le tracce trovate sulla scena del crimine, hanno permesso di cristallizzare le responsabilità del soggetto.

Dopo la confessione e le scuse, è arrivato il processo e la condanna definitiva per violenza sessuale aggravata, viste le fragili condizioni della donna.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia