Cronaca
cordoglio

Brescia in lutto per la scomparsa di don Piero Lanzi

Numerosi i messaggi di cordoglio, indelebile il suo aiuto verso il prossimo

Brescia in lutto per la scomparsa di don Piero Lanzi
Cronaca 17 Gennaio 2023 ore 09:16

Brescia in lutto per la scomparsa di don Piero Lanzi.

Brescia in lutto per don Piero Lanzi

Nato nel 1938 a Carpeneda di Vobarno, l'ordinazione avvenne nel 1962: anni particolari dal punto di vista sociale, clima che contribuì a tracciare la strada da lui poi perseguita. La strage di Piazza Loggia del 1974 fu un evento che scosse profondamente il suo animo: non a caso, da quell'anno e fino a pochi anni fa, ha sempre narrato il ricordo di quel doloroso evento.

Vicino agli ultimi

Dal 2003 è stato collaboratore delle parrocchie dei Santi Faustino e Giovita e per cinque anni anche assistente ecclesiastico dell'Agesci della zona del Sebino. La sua missione è sempre stata quella di prestare ascolto agli ultimi. Nel 2014 ricevette il Grosso d'Oro, nell'ambito del Premio Bulloni con la seguente motivazione:  "L'attenzione agli ultimi, la vicinanza agli esclusi, l'impegno per la promozione umana sono i 'fari' dell'impegno di don Piero Lanzi, che ha sempre unito alla sua missione sacerdotale una sensibilità fortissima verso la giustizia sociale e gli sforzi per promuoverla, a ogni latitudine". Molto vicino anche ai docenti e agli studenti del Centro di Formazione professionale Zanardelli. Era inoltre membro della comunità dei sacerdoti del Prado di Lione che raccoglieva molti preti operai del Nord Italia negli anni Sessanta e Settanta.

Da qualche tempo era ospite nella Rsa Arici Sega a Brescia. Numerosi i messaggi di cordoglio giunti a seguito della notizia della sua dipartita.

 

Seguici sui nostri canali
Necrologie