Menu
Cerca
emergenza

Alghisi scrive a Bertolaso: “Concentrate i vaccini a Brescia”

Nella nostra provincia, ieri, si sono registrati 1.106 nuovi casi. Il numero più alto in Lombardia e un nuovo campanello dall'arme: "Siamo di nuovo in affanno. Che diventi la priorità di tutte le Istituzioni coinvolte".

Alghisi scrive a Bertolaso: “Concentrate i vaccini a Brescia”
Cronaca Brescia, 01 Marzo 2021 ore 13:50

Mille e sedici contagi in più, ma così tanti nuovi casi in provincia di Brescia. Sono i dati registrati ieri, domenica, un nuovo campanello d’allarme per una situazione che deve essere gestita al più presto con l’unica vera arma a disposizione: i vaccini anti Covid. E così il presidente della Provincia Samuele Alghisi, che dal Broletto sia era già appellato a Regione e Governo, ha scritto anche consulente per la campagna della Lombardia, Guido Bertolaso chiedendo che il maggior numero di dosi venga dirottato sul bresciano.

“Concentrate i vaccini a Brescia”

“In questo momento di particolare criticità  dove tutti i numeri ci pongono al primo posto per indice di contagiosità, dove si registra un’alta saturazione delle terapie intensive, ora non è più necessario, ma è diventato urgente concentrare su tutto il territorio bresciano, e non solo in qualche comune limitrofo, tutte le vaccinazioni. Se i dati sono realistici tutta la provincia è una situazione critica e non possiamo permettere che Brescia riviva quei drammatici momenti che lo scorso anno l’hanno resa la più colpita dalla pandemia a livello nazionale”.

Alghisi ha poi sottolineato come tutte le zone del bresciano siano già organizzate in hub vaccinali (vedi Chiari, Iseo, Leno, Manerbio, Lonato, per esempio) pronti ad accogliere la popolazione, grazie anche all’impegno e al costante lavoro dei sindaci, di nuovo spaventati e allarmati oggi, come un anno fa.

“Bisogna partire immediatamente con un piano di vaccinazione a tappeto. Solo questo potrà consentirci di tornare a livelli accettabili. Qualche giorno fa, insieme al sindaco Emilio Del Bono, ho scritto una lettera ad Ats e Asst chiedendo alle autorità sanitarie di fornire il prima possibile dati precisi riguardo alla campagna vaccinale e al numero di contagi. Ora il mio appello va dritto a Bertolaso. Abbiamo superato il muro dei 1000 contagi. Abbiamo bisogno che tutti i vaccini siano dirottati sul bresciano. Il prima possibile, come avevo già chiesto a Governo e Regione. Brescia è di nuovo in affanno. Che diventi la priorità di tutte le Istituzioni coinvolte”.

Necrologie