il caso a pontevico

Aggredisce la barista e minaccia i presenti col coltello: è finito in manette

L'uomo è stato disarmato e fermato da un giovane allievo carabiniere che si trovava proprio in quel momento al bar della piazza.

Aggredisce la barista e minaccia i presenti col coltello: è finito in manette
Bassa, 10 Agosto 2020 ore 22:17

Ha creato il panico in piazza Mazzini a Pontevico dopo aver aggredito una barista e aver minacciato i presenti con un coltello. E’ stato tratto in arresto dai carabinieri della Stazione di Pontevico per lesioni personali aggravate. A finire nei guai un 49nne del posto, pluripregiudicato per reati in materia di reati contro la persona e contro il patrimonio.

LEGGI ANCHE: Disturbano i clienti e aggrediscono la barista: paura in piazza

Aggredisce la barista e minaccia i presenti col coltello: in manette

L’uomo nella tarda serata di ieri, per futili motivi, dopo aver infastidito i clienti di un bar situato nella piazza principale del paese si è scagliato contro la barista colpevole di averlo ripreso per il suo comportamento. Estratto un coltello a serramanico, ha minacciato tutti presenti scagliando alcune sedie contro la vetrata del bar, finita in frantumi.

LEGGI ANCHE: Dopo il caos in piazza parla la barista finita in ospedale: “Insulti, minacce e aggressioni verbali non sono nuovi”

Tra gli avventori era presente un giovane allievo carabiniere frequentatore di corso presso la Scuola Allievi Carabinieri di Torino che, vista la situazione critica, non ha esitato a intervenire e, dopo essersi qualificato, ha disarmato l’uomo e lo ha bloccato. Sul posto sono giunti immediatamente Carabinieri della Stazione che hanno preso in custodia l’uomo, successivamente tratto in arresto per il reato di lesioni personali, minaccia e danneggiamento.
Giudicato per direttissima, l’arresto è stato convalidato.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia