Cronaca
Orzinuovi

Addio Spartaco Rubagotti, pilastro orceano

Era un profondo conoscitore della storia locale e del tessuto sociale. Mancherà a tutti coloro che lo hanno conosciuto.

Addio Spartaco Rubagotti, pilastro orceano
Cronaca Bassa, 30 Gennaio 2022 ore 12:25

Orzinuovi piange Spartaco Rubagotti: geometra affermato e stimatissimo professionista, cuore Alpino e memoria storica della città. Si è spento improvvisamente a 88 anni, così hanno detto gli amici, e ha lasciato nei loro cuori una voragine di ricordi, compresi quelli che ha collezionato nella sua vita.

Lacrime per Spartaco: geometra, alpino e memoria storica

Una persona incredibilmente colta e sempre alla ricerca di qualcosa, lavoratore infaticabile, orceano vero e appassionato della storia della sua città e della Bassa. Un pilastro, insomma, che ha lasciato il segno.

Spartaco è stato sia per gli Alpini che per Orzinuovi una persona davvero molto speciale. Era conosciutissimo per la sua professione da geometra ma anche perché era una persona molto dedita al sociale nonché profondo conoscitore della vita e della storia della nostra città. E’ stato uno dei soci fondatori degli Alpini, ha fatto moltissimo per noi e per la sezione e si è impegnato a fondo per la realizzazione della sede in pochissimo tempo. Era incredibilmente aperto, disponibile e con le maniche rimboccate per darsi da fare per gli altri. Come Alpini a lui dobbiamo davvero tanto, era un uomo che abbiamo davvero stimato e continueremo a farlo. Nonostante l’età ha sempre tenuto a essere presente e anche nonostante gli acciacchi: è venuto a mancare all’improvviso lasciando un grande vuoto nel cuore di tutti noi, ci mancherà davvero, uno come lui è difficile da trovare.

Sono queste le parole di Mario Ferrari, presidente della sezione oceana. Ma anche l’amico e storico Giorgio Ferrari ha tenuto a ricordarlo. Insieme hanno condiviso la passione per la storia della città, delle immagini e delle cartoline.

Collezionava immagini, cartoline, oggetti: tutto ciò che significava qualcosa per la storia della nostra città lui l’aveva. Un archivio personale vastissimo che avevamo iniziato a catalogare insieme. Sapeva tutto, era conoscitore di mille aneddoti e storie e passavamo ore a sviscerare archivi e documenti. Una persona burbera all’apparenza ma molto spassoso. Mi mancheranno molto i nostri appuntamenti settimanali dove ci dedicavamo a questo tipo di lavoro. Quanto a tutto quello che ha raccolto spero che possa diventare un contributo per tutta la comunità, ha fatto negli anni davvero un lavoro impressionante e un’attività incredibilmente importante. Mancherà a tutti noi e a tutta Orzinuovi.

I funerali sono stati celebrati nei giorni scorsi con gli Alpini che hanno cantato per lui per l’ultima volta.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie