Capriano del Colle

Volontariato in campo con la prima Giornata della Protezione Civile

Una intera giornata dedicata a esercitazioni, prove e simulazioni ma anche di "grazie" alle associazioni e realtà che non hanno mai smesso di operare per la comunità

Volontariato in campo con la prima Giornata della Protezione Civile
Attualità Bassa, 11 Settembre 2021 ore 16:21

Va in scena oggi, sabato 11 settembre, la prima edizione della Giornata della Protezione Civile a Capriano del Colle.  Un pomeriggio fra prove ed esercitazioni in compagnia del gruppo intercomunale di Azzano e Capriano, a fianco del "colleghi" di Poncarale, Franciacorta, Travagliato e Roncadelle, dei cinofili di Ghedi e Verolanuova, della Bassabresciana soccorso e dei volontari del Gruppo Solidariatà di Azzano, Capriano e Fenili, a cui le Amministrazioni hanno rivolto il proprio grazie per l'impegno svolto a favore della comunità.

La prima Giornata della Protezione civile

Il giorno è significativo, l’11 settembre, e anche il periodo storico: un 2021 segnato ancora dall’emergenza Covid, dal dolore della pandemia, così come dalla profonda riconoscenza nei confronti di chi in questo anno e mezzo non ha mai mollato ed è sempre stato a fianco dei cittadini. Questa la cornice della prima edizione della «Giornata della Protezione Civile Capriano - Azzano»: una preziosa occasione di formazione e incontro, ma anche un modo per riconoscere l’impegno di un gruppo che per i propri concittadini non ha mai smesso di mettersi in gioco.

7 foto Sfoglia la gallery

Le esercitazione sul territorio non sono di certo una novità: l’ultima andata in scena nel 2019, aveva visto la partecipazione delle Giubbe Gialle e delle realtà di primo soccorso dei paesi limitrofi. E allo stesso modo al campo sportivo comunale sono stati chiamati a raccolta anche i gruppi di Protezione Civile di Poncarale, Travagliato e della Franciacorta, i gruppi cinofili di Ghedi e Verolanuova, i soccorritori della Bassabresciana soccorso e Gruppo Solidarietà per far conoscere alla popolazione il cuore pulsante del volontariato e per mettersi alla prova simulando interventi idrogeologici, di salvataggio e ricerca dispersi. Una giornata «formativa e informativa», arricchita però da un desiderio. Quello di dire grazie ai volontari che, chi su un'ambulanza chi distribuendo presidi sanitari o cibo casa per casa, ha lenito le difficoltà vissute durante l’emergenza Covid e non solo.

"A  nome delle Amministrazioni di Capriano del Colle e Azzano Mella, ma soprattutto delle nostre comunità, vogliamo dire grazie al lavoro che avete svolto con costante e generoso impegno - ha commentato il primo cittadino, Stefano Sala - Avete dimostrato grande spirito di squadra e una fortissima coesione, impegnandovi in prima linea nell'assistenza di tutti noi per affrontare ogni tipo di sfida, sia per quanto riguarda l'emergenza causata dagli eventi metereologici e idrogeologici ma anche per quanto riguarda l'assistenza di tipo socio sanitario accogliendo ogni singola persona in difficoltà e cercando di risolvere nel miglior modo possibile le più svariate problematiche [...] In un momento difficile come questo, stiamo vivendo la fattiva dimostrazione di disponibilità che non è da considerare scontata e che soprattutto non ha prezzo. Il senso di comunità che ci avete aiutato a riscoprire lascerà il segno nelle generazioni di oggi ma anche in quelle future".

In ricordo dell'11 settembre

Non è mancata una menzione ai fatti dell'11 settembre 2001, al tragico attacco terroristico alle Torri Gemelle a New York, di cui oggi ricorre il ventesimo anniversario.

Una giornata per dire "grazie"

Prima dell'inizio delle esercitazioni ai membri della Protezione civile di Capriano e Azzano e del gruppo Volontari Solidarietà sono stati consegnati degli attestati di riconoscimento per il lavoro svolto nel sociale e per la sicurezza del territorio. Presenti anche il parroco don Renato, che ha benedetto gli ultimi mezzi acquisiti dalle Giubbe Gialle, il vicesindaco di Azzano Mella, Matteo Ferrari, Ennio Bertoglio e Mariarosa Pluda, rappresentanti del Ccv (Comitato di Coordinamento delle Organizzazioni di Volontariato di Protezione civile) di Brescia.

8 foto Sfoglia la gallery

 

 

 

Necrologie