Attualità
Novità

Santissima di Gussago, ritrovati nuovi affreschi

Il sindaco: "Un sogno che si sta realizzando".

Santissima di Gussago, ritrovati nuovi affreschi
Attualità Bassa, 18 Novembre 2022 ore 15:12

Hanno preso il via nel mese di settembre i lavori di recupero della chiesa della Santissima.

Nuovi affreschi raffiguranti i 12 apostoli

Questi prevedevano anche l’abbattimento del muro di tamponamento del presbiterio, muro che aveva la funzione di salvaguardare la conservazione degli affreschi di Paolo da Caylina il giovane, nipote di Vincenzo Foppa  (affreschi di epoca rinascimentale). Questi affreschi sono presenti proprio sulla volta del presbiterio.  É stato proprio grazie alla demolizione del muro, avvenuto  mercoledì 16 novembre 2022, che sono tornati alla luce ulteriori affreschi raffiguranti i 12 apostoli, opere per altro ben conservate, nonostante i lunghi anni passati nascosti sotto un muro che per fortuna li ha protetti. La parete è databile presumibilmente ai primi anni del ‘900, quando la chiesa fu trasformata ad uso agricolo e come abitazione degli sfollati delle due guerre mondiali. La sua realizzazione con materiali di pietra e calce ne conferma il periodo.

Una meravigliosa sorpresa

L’abbattimento è funzionale alla realizzazione di un unico ambiente che diventa così ad un utilizzo come sala polifunzionale.Le delicate operazioni di abbattimento si sono svolte sotto la direzione della restauratrice Nicoletta Garattini. Una meravigliosa sorpresa, che è stata accolta tra stupore, emozione e soddisfazione, nel vedere ritornare alla luce uno ad uno  gli affreschi dei 12 apostoli, riportando i relativi nomi. Il comune ha partecipato ad un bando per un finanziamento mirato al restauro degli affreschi del presbiterio ed è in attesa di un esito, ora bisognerà pensare anche al restauro di queste altre meravigliose opere che impreziosiscono e danno ulteriore pregio a questo luogo.

Termine per i lavori

I lavori ora proseguono e il termine è previsto per l’estate 2023, quando questa porzione del complesso della Santissima sarà pronta per essere restituita ai Gussaghesi, ma anche a tutti i turisti che vorranno ammirare questo edificio. Inoltre, da settembre 2023, sarà questo uno dei luoghi che ospiterà la mostra evento dedicata ad Angelo Inganni, pittore dell’1800 che per un lungo periodo della sua vita visse e lavorò proprio alla Santissima. Questo sarà solo uno degli eventi che proporremo in occasione di Brescia-Bergamo Capitali della Cultura.

 

"Ci sono voluti davvero tanti anni prima di concretizzare questi lavori di recupero di questo edificio - ha dichiarato il sindaco Giovanni Coccoli -  che è simbolo indiscusso del nostro territorio, ma ora ci siamo, questo è davvero un sogno che si sta realizzando".

 

 

Seguici sui nostri canali
Necrologie