Attualità
Natale 2021

Presepe vivente annullato, pericolo assembramenti

Una decisione sofferta ma nel rispetto della tutela alla salute.

Presepe vivente annullato, pericolo assembramenti
Attualità 24 Dicembre 2021 ore 16:12

Una delusione per i moltissimi protagonisti ma anche per i tantissimi visitatori affezionati che ogni anno giungono a Nuvolera per ammirare la bellezza del presepe vivente.

Non va in scena la 26esima edizione

E così dopo lo stop forzato dello scorso anno, anche quest'anno nulla da fare. La 26esima edizione non avrà luogo. La decisione è stata assunta a seguito di una riunione tenutasi nella mattinata di oggi (venerdì 24 dicembre) tra il primo cittadino Andrea Agnelli e il direttivo promotore del presepe, scelta che è stata dettata anche dalle indicazioni fornite da parte della Prefettura. Sono insomma anni sfortunati per il presepe di Nuvolera che nel 2019 aveva subito un rogo. Quest'ultimo aveva mandato distrutte alcune delle capanne del villaggio che ospitava la rappresentazione sacra.

La salute prima di tutto

Ad essere preso in considerazione in primis, il timore della diffusione dei contagi soprattutto in situazioni come quelle che si vengono a creare in occasione di  un evento tanto atteso quale presepe vivente, dove il rischio di assembramenti risulta essere elevato data l'elevata partecipazione di persone di tutte le età: famiglie, giovani e anziani. A ciò si aggiunge inoltre la rinuncia alla partecipazione anche da parte di alcuni personaggi del presepe.

Necrologie