Attualità
Palazzolo sull'Oglio

Danni alla nuova ala della scuola, contenzioso tra Comune e ditta

Il primo cittadino: "Siamo nella fase dell'Accertamento tecnico preventivo".

Danni alla nuova ala della scuola, contenzioso tra Comune e ditta
Attualità Oglio, 06 Maggio 2022 ore 09:32

«La scuola da poco riqualificata cade a pezzi».

In Consiglio comunale

Il capogruppo dei Mos, Alessandro Mingardi, nel corso del Consiglio comunale di Palazzolo, andato in scena nella serata di venerdì 29 aprile  e nella mattinata di sabato 30 aprile, ha sicuramente calcato la mano nel descrivere la situazione della Fermi. Tuttavia, non ha sbagliato nel segnalare questo episodio, visto che a causa di alcuni difetti nella realizzazione dell’opera, è in corso un contenzioso legale tra il Comune e la ditta che ha seguito i lavori, Bianchetti Costruzioni di Gussago. A comunicarlo è stato proprio il primo cittadino Gabriele Zanni, il quale ha sottolineato che «in realtà non si tratta di una riqualificazione, bensì della costruzione di un’ala nuova ed effettivamente ci sono stati dei problemi costruttivi, ma non strutturali».

Il contenzioso

Il primo cittadino ha spiegato che il Comune «ha contestato tempestivamente i vizi alla ditta e ora è in corso un Atp (Accertamento tecnico preventivo) che ha il compito di individuare questi difetti per trovare una soluzione conciliativa, ossia ottenere la sistemazione dei vizi. I primi sopralluoghi ci danno ragione in merito all’esistenza e alle responsabilità di questi problemi e abbiamo già escusso le fidejussioni». Il sindaco ha ribadito che il Comune è stato diligente: «L’opera in se riteniamo ancora che fosse necessaria e valida, se poi l’impresa non ha lavorato benissimo è un altro discorso. Noi ci siamo attivati immediatamente per ottenere l’eliminazione dei vizi senza oneri a carico dell’Amministrazione. Attendiamo l’esito dell’Atp e poi valuteremo come agire».

L'articolo completo nel numero di ChiariWeek in edicola da venerdì 6 maggio.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie