Attualità
Palazzolo sull'Oglio

Chiesa di San Pancrazio, lavori giunti al termine per Pasqua

Sono anche stati accesi i fari alla base della chiesa per valorizzarne la facciata.

Chiesa di San Pancrazio, lavori giunti al termine per Pasqua
Attualità Oglio, 15 Aprile 2022 ore 14:27

Il sagrato della chiesa di San Pancrazio è pronto per le celebrazioni della Pasqua.

In tempo per Pasqua

Sono terminati i lavori di posa del marmo di Botticino che ne hanno sancito la totale riqualificazione. Si sono chiusi ieri, giovedì 14 aprile, i lavori che in piazza Indipendenza – fulcro della frazione – hanno interessato il sagrato della Parrocchia. Il cantiere è stato sgomberato in tempo per le celebrazioni della Settimana Santa, con la Pasqua di domenica 17 aprile. Non solo. Sono anche stati accesi i fari alla base della chiesa per valorizzarne la facciata: l'impianto per ovvi motivi non è ancora completo, dato che mancano ancora i fari che illumineranno la parte alta dell’immobile, ma già ora l'effetto di valorizzazione illuminotecnica è importante.

Da giugno a settembre

I lavori di ripavimentazione della piazza – come già annunciato – riprenderanno a giugno, dopo la chiusura del vicino Plesso Scolastico, che ospita le Elementari e le Medie di San Pancrazio, e dell’Asilo: una scelta fatta per mitigare al massimo i possibili disagi alla viabilità, soprattutto se a scuole ancora aperte. Nel frattempo proseguirà la posa di alcune tubazioni interrate a bordo strada: lavori comunque poco invasivi. Le opere per la riqualificazione di piazza Indipendenza si concluderanno a settembre e interesseranno tutta l’area: dalla fine di via Milano, all’imbocco della strettoia che conduce a Largo Vezzoli, dal limite dei portici e sino al sagrato compreso. Tutta la zona verrà così ripavimentata in pietra di alto spessore (più resistente all’usura).

Risorse

Opere per le quali il Comune ha ottenuto un finanziamento a fondo perduto dal Ministero dell’Interno di 485mila euro, su un investimento complessivo da parte dell’Amministrazione di ben 575mila euro. In questo modo, verrà portato a compimento il processo avviato l’anno scorso, quando il Comune ha chiesto e ottenuto dalle società gestori dei servizi sia il totale rifacimento del gasdotto comunale (a cura della società Erogasmet SpA), sia il potenziamento e il rinnovamento dell’acquedotto (a cura della società Acque Bresciane Srl). Lavori necessari per evitare che, una volta posata la pietra, si dovesse poi nuovamente sollevarla per fare opere di manutenzione. Inoltre, nel centro della nuova piazza verrà anche posta una medaglia commemorativa: infatti, nel 2022 ricorrono i 60 anni da quel 1962 quando i cittadini votarono per l’annessione del territorio di San Pancrazio – allora diviso tra Adro e Erbusco – a Palazzolo.

Le parole del vicesindaco

"La suddivisione dei lavori in fasi è stata una scelta precisa per ridurre le interferenze alla viabilità a scuole ancora aperte: l’obiettivo ora è quello di concludere i lavori prima dell’inizio del nuovo anno scolastico - ha commentato il vicesindaco e assessore alla Pubblica Istruzione, Gianmarco Cossandi -. La riqualificazione del sagrato è il primo passo per valorizzare finalmente piazza Indipendenza, che tornerà così a essere non più uno snodo di passaggio, ma il vero centro pulsante della frazione di San Pancrazio: un luogo identitario e aggregativo che restituiamo così alla sua storica e originale bellezza".

5 foto Sfoglia la gallery
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie