Sagre e feste
la rassegna

A Clusane si rinnova la tradizione con la Settimana della Tinca al forno

Fino al 24 luglio la 41esima edizione tra buona cucina e appuntamenti culturali.

A Clusane si rinnova la tradizione con la Settimana della Tinca al forno
Sagre e feste Sebino e Franciacorta, 18 Luglio 2022 ore 18:18

Si rinnova la tradizione a Clusane con la Settimana della Tinca al forno, in programma fino al 24 luglio. La manifestazione gastronomica, che durerà dieci giorni come fatto negli ultimi anni per garantire il distanziamento sociale e la possibilità a tutti gli ospiti dei locali di assaporare il piatto clusanese, è giunta alla sua 41esima edizione.

A Clusane si rinnova la tradizione con la Settimana della Tinca al forno

L'appuntamento con la Settimana della Tinca al forno di Clusane vuole essere un "ritorno alla normalità", come evidenziato anche dal nuovo presidente dell'Otc, il gruppo degli Operatori turistici clusanesi. A corredo della sagra storica, che ovviamente vede come protagonista il piatto tipico della frazione iseana, inserito tra i Prodotti agroalimentari tradizionali dal 2020, con la sua ricetta Deco, quindi a denominazione comunale, sono stati inseriti in calendario anche alcuni eventi dedicati a grandi e piccoli.

Tra questi anche una mostra personale con le opere di Giovanni Franchi, allestita nella sala civica di Clusane e sul lungolago Capponi. L'esposizione, visitabile fino al 24 luglio, vanta anche opere inedite dedicate al borgo dei pescatori del Basso Sebino, alla tradizione della tinca in versione Pop e non solo, con un focus sul colore e sulla spontaneità del gesto pittorico. Sabato invece sul lungolago Capponi di Clusane si è svolto "A filo d'acqua market", il mercatino dedicato all'artigianato artistico e creativo locale.

Come di consuetudine, la rassegna vedrà i ristoranti del territorio clusanese proporre un menù a prezzo fisso e calmierato con tinca al forno di Clusane con polenta, dessert, caffè, acqua e vino. Ma come viene cucinato questo tradizionale piatto lacustre? La ricetta prevede che la tinca venga incisa e riempita con un ripieno asciutto composto da formaggio, pane, sale, prezzemolo e aromi. Una volta preparata, la tinca deve essere cotta in forno per circa 2 ore, con poco olio e accompagnata da foglie di alloro e burro. Una gustosa polenta fumante accompagna la pietanza.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie