Sport
pallanuoto

An Brescia Femminile vince contro Padova 15 a 10

Calderara: "È stato un match fisico, ma le ragazze sono state brave a continuare a giocare"

An Brescia Femminile vince contro Padova 15 a 10
Sport Brescia, 24 Gennaio 2023 ore 11:35

AN Brescia Femminile  conquista i primi tre punti del campionando battendo 15-10 Padova.

An Brescia Femminile, vittoria contro il Padova

Le leonesse passano in vantaggio dopo un minuto grazie ad Anna Alberici pescata alla perfezione da Corinne Bovo. Padova pareggia i conti poco dopo con Proietti che buca Gabusi. Partita frizzante e piacevole alla Mompiano con le leonesse guidate da Calderara che riescono in superiorità a trovare la rete del 2-1 com Corinne Bovo. La terza rete delle bresciane arriva su rigore firmato Usanza. Poco dopo anche Padova beneficia di un rigore, ma Gabusi para e sull’azione dopo Corinne Bovo trova una traiettoria imparabile che vale il 4-1. Padova prova a rimanere in scia e da posizione 4 Proietti dimezza lo svantaggio. Il secondo quarto si apre con un tiro vincente nel sette da parte di Corinne Bovo che fissa il risultato sul 5-2. Padova però risponde subito con Proietti, ma l’entusiasmo ospite viene subito spento da Anna Alberici che porta le leonesse sul 6-3. Un altro rigore trasformato da Corinne Bovo sigla il 7-4 delle padrone di casa al cambio vasca.

Terzo periodo

Il terzo periodo riparte con una rete per parte. Prima Alogbo per Brescia e poi Serafini per Padova. Le ospiti si rifanno  sotto con una rete di Sabbadini dalla distanza portando il risultato sull’8-6. Corinne Bovo però continua la sua giornata magica al tiro e manda Brescia in avanti di tre reti. A due minuti dal termine del terzo tempo Alogbo gira in porta il gol del 10-6.  L’undicesimo gol è ancora a firma Alogbo con l’assist di Benedetta Serra. Anche Malika Bovo si iscrive al tabellino marcatrici grazie ad un rigore.

Nel quarto periodo Bozzolan batte Gabusi firmando il 7º gol di Padova, al quale risponde subito Corinne Bovo. L’ottavo gol delle ospiti lo segna Sgrò dopo un’azione prolungata, ma Brescia dimostra comunque di avere controllo del match. Proietti in superiorità numerica porta Padova sul meno quattro, ma a un minuto dalla fine Alogbo si gira alla perfezione al centro e con un tocco morbido beffa il portiere avversario. Pasqualin segna la rete della bandiera per Padova che si arrende 15-10.

Considerazioni a termine match

Questo il commento di Edvin Calderara al termine del match:

“Abbiamo fatto una buona prestazione per essere la prima partita. È stato un match fisico, ma le ragazze sono state brave a continuare a giocare. Molto bene il portiere Gabusi con 4 rigori parati. Dobbiamo lavorare su alcuni dettagli e continuare ad allenarci soprattutto anche in fase difensiva. Ora testa alla trasferta contro Treviglio. Anche lì sarà fondamentale l’approccio”.

Seguici sui nostri canali
Necrologie