Politica
Palazzolo sull'Oglio

Presentato il circolo locale «Palazzolo in Azione» che sostiene il candidato Cossandi

Il gruppo ha sottolineato il suo sostegno alla coalizione di centro sinistra del candidato sindaco Cossandi

Presentato il circolo locale «Palazzolo in Azione» che sostiene il candidato Cossandi
Politica Bassa, 03 Aprile 2022 ore 12:41

Presentato il circolo locale «Palazzolo in Azione»

«Palazzolo in Azione»

Questa mattina, nel locale Marinai di strada in Piazza Corte Mura a Palazzolo, è stato presentato il neonato gruppo territoriale «Palazzolo in Azione» e il suo coordinatore, Alexandre Benedetti.
All’incontro erano presenti, tra gli altri, Fabrizio Benzoni (Segretario provinciale di Brescia in Azione),  Marco Garza (Responsabile Enti Locali di Brescia in Azione e vicesindaco di Cologne), Sara Acerbis (capogruppo di In Azione a Pompiano).

Elezioni amministrative

L’evento è stato anche l’occasione per discutere delle prossime elezioni amministrative. Era infatti presente il candidato sindaco del centrosinistra in corsa per le prossime elezioni amministrative Gianmarco Cossandi insieme ai tre esponenti delle liste civiche: il consigliere di maggioranza Giovanni Barbò per «Continuiamo Insieme», il presidente del consiglio comunale Matteo Gatto per «Palazzolo-Città in Testa» e l'assessore Ombretta Pedercini per «San Pancrazio con Cossandi». Palazzolo in Azione ha sottolineato il suo sostegno alla candidatura di Cossandi, attuale vicesindaco dell'amministrazione di Gabriele Zanni.

Interventi

Alexandre Benedetti, ribandendo il sostegno a Cossandi, ha dichiarato di volere che Palazzolo si apra alle realtà circostanti ma che diventi anche città europea. Il suo sostegno è dovuto al fatto che l'amministrazione uscente è molto competente e, grazie alla sua visione, sono stati realizzati concretamente numerosi progetti. Inoltre, nei due anni di pandemia, ci sono stati aiuti importanti per famiglie e imprenditori. Garza ha spiegato che l'obiettivo del circolo locale (il decimo in provincia di Brescia) è la partecipazione politica, la politica locale infatti non può non basarsi sulla partecipazione dei cittadini. Infine Benzoni ha sottolineato che il nuovo comitato vuole essere casa per i riformisti e che si opporranno a populisti e sovranisti.

Seguici sui nostri canali
Necrologie