Politica
REGIONE LOMBARDIA

Lombardia, ipotesi zona rossa da lunedì: oggi il monitoraggio e la decisione

La zona arancione «rafforzato» in cui si è svegliata questa mattina - venerdì 5 marzo - la Lombardia (ma in cui Brescia "milita" da mercoledì scorso) potrebbe non evitare il passaggio in zona rossa a partire da lunedì 8 marzo

Lombardia, ipotesi zona rossa da lunedì: oggi il monitoraggio e la decisione
Politica Brescia, 05 Marzo 2021 ore 08:46

Lombardia, ipotesi zona rossa da lunedì: oggi il monitoraggio e la decisione.

La zona arancione «rafforzato» in cui si è svegliata questa mattina - venerdì 5 marzo - la Lombardia (ma in cui Brescia "milita" da mercoledì scorso) potrebbe non evitare il passaggio in zona rossa a partire da lunedì 8 marzo. E' questo uno degli scenari che il Comitato Tecnico Scientifico valuterà nel corso del monitoraggio di oggi, condividendone poi il responso con il Ministro per la Salute Roberto Speranza che firmerà in serata le ordinanze con le nuove colorazioni delle regioni italiane, valide a partire da lunedì.

Il passaggio dell'intera Lombardia in arancione «rafforzato», secondo diversi opinionisti sarebbe un tentativo last-minute di evitare la zona rossa verso cui i dati stanno trascinando la regione. L'ordinanza firmata da Fontana e valida da questa mattina ha lanciato un messaggio alla Lombardia: la situazione è grave e in rapido peggioramento.

La chiusura delle scuole e delle aree gioco dei parchi (frequentatissime anche a Brescia) va a fermare quel flusso di persone che ogni giorno s'incontrano e condividono spazi comuni per diverse ore. La speranza di Fontana è di appiattire la curva dei contagi e poter tornare nel giro di quindici giorni in una colorazione migliore, spingendo la campagna vaccinale.

Le parole di Fontana

«I dati sono in costante aumento con una forte presenza della variante inglese che coinvolge in particolare le scuole. È quindi necessaria una scelta decisa e rapida a protezione di ragazzi e famiglie» ha scritto ieri, giovedì 4 marzo, il governatore della Lombardia, Attilio Fontana, su sul profilo Facebook. «Ricevuta questa mattina l'analisi aggiornata dei dati regionali con le indicazioni tecnico-scientifico per il contrasto della crescita epidemiologica - aggiunge -, disponiamo su tutto il territorio della Lombardia il rafforzamento della zona arancione».

Sempre secondo i dati del report in mano a Fontana le province di Como, Lecco, Monza e Brianza, Brescia e Mantova sarebbero già in zona rossa in base ai criteri stabiliti dal nuovo Dpcm appena firmato dal premier Mario Draghi.

Necrologie