Europa

L'europarlamentare salodiana Stefania Zambelli: "Serve una strategia europea per il turismo lacustre"

“Se penso al “mio” lago di Garda o altri laghi italiani  penso ad un turismo sostenibile"

L'europarlamentare salodiana Stefania Zambelli: "Serve una strategia europea per il turismo lacustre"
Pubblicato:

L'europarlamentare di Salò Stefania Zambelli (FI-PPE): "Serve una strategia europea per il turismo lacustre"

Le parole dell'europarlamentare salodiana Stefania Zambelli

 

“Ho presentato in questi giorni una proposta di risoluzione individuale richiedendo la creazione di una Strategia Europea per il Turismo Lacustre” - ha esordito l’eurodeputata Stefania Zambelli, proseguendo “purtroppo, molto spesso, il turismo dei laghi viene considerato di seconda fascia rispetto al turismo costiero marittimo e il turismo montano, dimenticandosi invece dell’indotto economico che questo tipo di turismo ha, soprattutto nelle regioni senza alcun sbocco sul mare, come la Lombardia. Inoltre, i laghi sono toccati da una serie di problematiche, come ecosistemi fragili, frammentazione amministrativa che ne complica la gestione e infrastrutture non sempre ben sviluppate. Una strategia europea ad hoc non solo incentiverebbe il turismo lacustre a livello europeo, ma darebbe il giusto riconoscimento ad un turismo in costante crescita, volano per tutta l’economia europea.”

Il pensiero ai territori del cuore (ma non solo)

“Se penso al “mio” lago di Garda o altri laghi italiani - conclude Zambelli -  penso ad un turismo sostenibile, attento alle esigenze delle famiglie e degli anziani, ma che necessita di costante sostegno e finanziamento: da qui il mio impegno per una strategia europea che vada a riconoscere le peculiarità del turismo lacustre”.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali