Politica
amministrative

Elezioni: a Corte Franca sarà una corsa a tre

Anna Becchetti, Dario Lazzaretti e Diego Orlotti sono i candidati rispettivamente di una lista civica di Centrosinistra e di due liste di Centrodestra, con l'appoggio da una parte della Lega e dall'altra di Foza Italia e Fratelli d'Italia.

Elezioni: a Corte Franca sarà una corsa a tre
Politica Sebino e Franciacorta, 07 Agosto 2020 ore 08:59

Salvo sorprese dell'ultimo minuto (mancano infatti due settimane alla scadenza per la presentazione delle liste) a Corte Franca per la poltrona di sindaco del paese sarà una sfida a tre candidati.

Elezioni: a Corte Franca sarà una corsa a tre

Quella di Corte Franca sarà una sfida a tre. Ad assicurarlo è stato l’ex vicesindaco Diego Orlotti, che con Elena Bonomelli, Maddalena Proto e Omar Plebani a novembre aveva rassegnato le dimissioni insieme a quelle dei quattro consiglieri di minoranza, facendo cadere la Giunta del sindaco Gianpietro Ferrari con il conseguente commissariamento del Comune.

Orlotti è il candidato sindaco della lista civica di Centrodestra Diego Orlotti Sindaco, sostenuta da una coalizione formata dai partiti di Forza Italia e Fratelli d’Italia e dalla civica SiAmo Corte Franca.
Orlotti, avvocato classe 1979 e originario di Timoline, dal 2006 al 2011 è stato in opposizione con il Centrodestra, mentre dal 2016 fino al commissariamento è stato vice sindaco e assessore prima alla Cultura e poi ai Lavori pubblici e all’Urbanistica.

Due liste di Centrodestra e una di Centrosinistra

Ultimo a rompere gli indugi, Orlotti dovrà correre contro la prima candidata donna nella storia del paese, Anna Becchetti, alla guida della civica di Centrosinistra Prima di tutto Corte Franca e già assessore alla Cultura e all'Istruzione dal 2006 al 2011, e contro il candidato della civica Uniti per Corte Franca (Lega e Area civica) Dario Lazzaretti, già assessore nella precedente Giunta Ferrari e precedentemente vice sindaco e consigliere.

Due quindi le liste di Centrodestra, createsi a seguito della rottura tra Lega da una parte e Fratelli d'Italia e Forza Italia dall'altra consumatasi ancora a novembre con il commissariamento. Mentre una la civica "pura" di Centrosinistra.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie