20 anni dalla scomparsa

"Con gli occhi ben aperti": in ricordo di Annalisa Durante, vittima della camorra

L'evento rientra nelle iniziative organizzate in occasione della Giornata Internazionale Zero Waste Day, istituita dall’Onu, in calendario il 30 marzo

"Con gli occhi ben aperti": in ricordo di Annalisa Durante, vittima della camorra
Pubblicato:

"Con gli occhi ben aperti": in ricordo di Annalisa Durante, vittima della camorra.

 

"Con gli occhi ben aperti": in ricordo di Annalisa Durante

Mercoledì 27 marzo 2024 alle 10, nel Parco Annalisa Durante di via Parenzo a Brescia, la scuola secondaria di primo grado Italo Calvino (Istituto Comprensivo Franchi Sud 2) organizza l’iniziativa “Con gli occhi bene aperti”, in collaborazione con il Consiglio di Quartiere Chiesanuova, con 5Rzerosprechi, con l’Accademia Musicalmente e con l’associazione Topi di Biblioteca.

L’evento è dedicato, a vent’anni dalla scomparsa, alla memoria di Annalisa Durante (1990-2004), vittima innocente della camorra, alla quale il 18 ottobre 2022 è stato intitolato il Parco adiacente alla scuola come frutto di un lavoro di squadra dei ragazzi della scuola primaria Deledda e della scuola Calvino assieme al Consiglio di quartiere.

L’idea di ricordare Annalisa Durante ogni 27 marzo prende spunto dall’impegno dei suoi genitori di creare a Napoli, nel cuore del rione Forcella dove la figlia è stata uccisa, spazi e occasioni di cura e bellezza, nella certezza che anche piccoli gesti possono testimoniare il rispetto e l’amore per il territorio in cui si vive.

Finalità

L’evento nasce dalla volontà del Consiglio di Quartiere di Chiesanuova di organizzare appuntamenti periodici di pulizia del parco e iniziative di socializzazione rivolte agli abitanti, come già è accaduto nell’autunno scorso.

Legalità, consapevolezza e tutela ambientale, socializzazione ed espressione di sé sono le parole chiave che caratterizzano le attività che coinvolgeranno gli alunni della scuola Calvino.

Con i volontari dell’associazione Topi di Biblioteca, i ragazzi delle classi prime parteciperanno a un laboratorio che mette in connessione natura e parole per elaborare riflessioni sulla legalità.

I ragazzi delle classi seconde puliranno il parco e analizzeranno i rifiuti raccolti con giochi e quiz in collaborazione con l’associazione 5Rzerosprechi. I ragazzi delle classi terze parteciperanno a una esperienza di musica circolare guidata da Claudia Ferretti dell’associazione Musicalmente. Rivolto a tutti i ragazzi invece lo scambio di libri (ognuno potrà portare un libro che ha già letto e che desidera donare e in cambio riceverne un altro da portare a casa), attività che i volontari dell'associazione Topi di Biblioteca sono soliti proporre, perfettamente in linea con lo spirito della giornata che intreccia cultura, socialità ed economia circolare.

L'evento rientra nelle iniziative organizzate in occasione della Giornata Internazionale Zero Waste Day, istituita dall’Onu, in calendario il 30 marzo.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali