Cronaca
Chiari

Viale Mille Miglia, al via la riqualificazione

Il primo cittadino Massimo Vizzardi: "Si continua a lavorare nella direzione di una Chiari sempre più verde".

Viale Mille Miglia, al via la riqualificazione
Cronaca Bassa, 15 Gennaio 2022 ore 15:01

A Chiari un progetto dal costo di 117mila euro: a breve si terrà la gara d’appalto per l’intervento che verrà eseguito prima del periodo estivo.

Viale Mille Miglia, al via la riqualificazione

Provvedere alla riqualificazione di viale Mille Miglia al fine di uniformarlo ai viali principali della circonvallazione esterna della città, ovvero viale Cenini e viale Zanini.

È con questo intento che nei giorni scorsi la Giunta del sindaco Massimo Vizzardi ha approvato il progetto unico, redatto dall’Ufficio Area Manutentiva del Comune, per il quale sono stati stanziati 117mila euro in opere.
A breve si terrà la gara d’appalto per i lavori che verranno eseguiti indicativamente nei prossimi mesi e prima del periodo estivo. Nello specifico, gli interventi in programma prevedono l’eliminazione delle attuali essenze arboree di medio fusto presenti ai lati della strada, nonché delle piante di vite tra le staccionate in legno, e la successiva ripiantumazione di circa 190 nuove essenze arboree del tipo Carpino piramidale ad alberello ad un passo costante di 15 metri lungo tutto il tracciato stradale, compreso tra la rotatoria all’incrocio con via Cattarello e fino alla rotatoria all’incrocio con via Cologne, per una lunghezza stradale complessiva di circa 1.600 metri.
Opere che comporteranno appunto non solo l’eliminazione delle piante di vite e delle essenze arboree presenti nelle fasce laterali, ma anche dei tratti di staccionata in legno interferenti con le nuove alberature. A seguito delle nuove piantumazione ci sarà anche la realizzazione di un idoneo impianto di irrigazione a goccia.

L'intervento del sindaco

Questa è un'operazione strategica su più fronti. In primis si continua a lavorare nella direzione di una Chiari sempre più verde, missione a cui abbiamo dato il via ancora nel primo mandato di questa Amministrazione comunale: siamo in un contesto storico e sociale dove diventa evidente l'importanza di riconsiderare il modo in cui stiamo trattando il pianeta che ci ospita. Una convinta svolta green ed una maggiore attenzione all'ambiente è doveroso e un obbligo nei confronti delle presenti e future generazioni. Aggiungo, poi, che la scelta in termini di tipologia arborea e soprattutto di numero di piantumazioni è dovuta alla volontà di migliorare sempre di più il decoro urbano  delle "vie e porte di accesso principali" della nostra città così da rendere ancora più bella la nostra Chiari. Non per ultimo, continua l'attenzione per le piccole cose del vivere quotidiano: una passeggiata/ciclovia è ancora più piacevole se ombreggiata, soprattutto nelle calde giornate estive.

Ha ribadito il primo cittadino Massimo Vizzardi.

Necrologie