Cronaca
Lutto

Verolavecchia in lacrime: non ce l'ha fatta il 14enne colpito da un malore in campo

La comunità ha sperato fino all'ultimo che il giovane riuscisse a riprendersi.

Verolavecchia in lacrime: non ce l'ha fatta il 14enne colpito da un malore in campo
Cronaca Bassa, 07 Settembre 2022 ore 22:34

Non ce l'ha fatta il piccolo calciatore di Verolavecchia: oggi, dopo giorni con il fiato sospeso, ne è stato decretato il decesso.

Malore in campo

Venerdì scorso il ragazzo, proprio nel giorno del suo compleanno, ha partecipato ad un allenamento di prova presso lo stadio comunale con la Polisportiva di Verolavecchia. Improvvisamente è stato colpito da un malore, immediato l'intervento degli istruttori e l'arrivo dei soccorsi con conseguente ricovero presso gli Spedali Civili di Brescia. Le condizioni del ragazzo, che in passato era stato in cura presso l'ospedale di Bergamo per una forte forma di asma, sono subito apparse molto gravi.

Una comunità con il fiato sospeso

Nei giorni seguenti tutta la comunità è rimasta con il fiato sospeso, tutti hanno sperato fino all'ultimo minuto, ma oggi è arrivata la conferma che il giovane quattordicenne non ce l'ha fatta. La famiglia travolta dal dolore ha deciso di dare il consenso per l'espianto degli organi: il più generoso dei gesti nel più drammatico dei giorni.

L'ultimo saluto

L'intera comunità di Verolavecchia si appresta a dare l'ultimo saluto al ragazzo con una veglia sabato sera alle 20.30 presso la parrocchiale, mentre domenica mattina, sempre nella parrocchiale è previsto il funerale. Da più parti sono arrivate testimonianze di vicinanza alla famiglia: dalla Polisportiva all'Amministrazione che questa sera durante il Consiglio Comunale ha espresso  cordoglio per questa giovane vita spezzata. In segno di lutto, per tutto il fine settimana l'oratorio rimarrà chiuso.

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie