Cronaca
La sentenza

Uccise la madre, Vincenzo Capano è stato assolto

A fronte della richiesta del pm, per lui erano stati chiesti 14 anni di carcere

Uccise la madre, Vincenzo Capano è stato assolto
Cronaca Valli, 05 Dicembre 2022 ore 16:08

La decisione da parte della Corte d'Assise oggi (lunedì 5 dicembre 2022).

Uccise la madre, assolto

Vincenzo Capano è stato assolto per vizio totale di mente, il 26enne di Breno il 10 settembre uccise la madre proprio nell'appartamento a poca distanza dal municipio di Breno nel quale vivevano insieme. Il 26enne è stato dichiarato "socialmente pericoloso", ecco perché si trova ricoverato al Rems di Castiglione delle Stiviere per i prossimo dieci anni.

La richiesta accolta

Proprio nella mattinata di oggi a fronte della richiesta del pm di 14 anni di carcere, da parte della difesa era invece stata avanzata la richiesta di assoluzione. Poi accolta da parte della Corte d'Assise.

Una vicenda terribile

Una vicenda terribile che ha scosso l'intera comunità. La madre, Francesca Mesiano, venne trovata senza vita il 10 settembre 2020 nell'appartamento a Breno che condivideva proprio con il figlio. A seguito del violento fatto il ragazzo si trova ricoverato nella Rems di Castiglione delle Stiviere: la richiesta da parte del pm è che il giovane sia dichiarato parzialmente incapace di intendere oltre ad essere condannato a 14 anni di carcere. Secondo il pm non è totalmente incapace di intendere e volere, ciò significa che quando uccise la madre sapeva benissimo cosa stesse facendo. Probabilmente in quel momento aveva difficoltà a gestire gli impulsi, ciò non toglie che sapesse ciò che stava accadendo.

 

 

Seguici sui nostri canali
Necrologie