Cronaca
la tragedia

Ubriaco investe un anziano, arrestato il pirata della strada: è un 50enne di Rudiano

La vittima è Guglielmo Marini, un 77enne residente a Palazzolo sull'Oglio

Ubriaco investe un anziano, arrestato il pirata della strada: è un 50enne di Rudiano
Cronaca Bassa, 19 Aprile 2022 ore 12:13

Ubriaco investe un anziano, arrestato il pirata della strada: è un 50enne di Rudiano, rintracciato dai carabinieri dopo il ritrovamento del corpo lungo la sp 2, tra Urago e Rudiano.

Ubriaco investe un anziano

Una giornata di divertimento iniziata alle giostre di Urago d'Oglio e finita in tragedia sul provinciale che corre verso Rudiano dove ieri sera, attorno alle 23, è stato ritrovato il corpo senza vita di un 77enne. La vittima è Guglielmo Marini,  classe 1945, residente a Palazzolo sull'Oglio: stando alle ricostruzioni l'uomo si era allontanato dal paese, dove si trovava con la moglie, per recuperare l'automobile. Mentre stava percorrendo a piedi la sp 2, all'altezza del sottopasso della Brebemi è stato investito da un automobilista che non si è fermato.

A trovare il 77enne nel fosso in parte alla strada sono stati i carabinieri della Compagnia di Chiari e di Rudiano, allertati dalla moglie dell'uomo che si era preoccupata non vedendolo tornare.

Arrestato il pirata della strada: è un 50enne di Rudiano

Subito sono partite le indagini per cercare di rintracciare il veicolo e chi lo guidava al momento dell'impatto. I militari, grazie alla collaborazione della Polizia Locale di Rudiano e di Urago d'Oglio, hanno visionato le immagini della videosorveglianza e in poco tempo sono riusciti a risalire al colpevole. Si tratta di un 50enne residente a Rudiano, cittadino italiano di origini bosniache, che è risultato positivo all'alcol test. L'auto, danneggiata dallo scontro, è stata posta sotto sequestro, mentre il pirata della strada è stato arrestato con l'accusa di omicidio stradale e omissione di soccorso.

Il corpo della vittima ora è a disposizione dell'autorità giudiziaria.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie