travagliato

Ubriaco aggredisce l'autista dell'autobus di linea e scappa

E’ successo nei pressi della fermata della scuola media di via Roma, martedì pomeriggio. Il conducente è stato ricoverato.

Ubriaco aggredisce l'autista dell'autobus di linea e scappa
Cronaca Bassa, 13 Gennaio 2021 ore 16:26

Non è la prima volta che il conducente di un autobus di linea viene aggredito. Martedì pomeriggio la vittima dei pugni di un uomo di origini straniere palesemente ubriaco è stato il 35enne al volante del pullman Sia che ferma a Travagliato, soccorso e ricoverato in ospedale. Sulla vicenda stanno indagando i carabinieri.

Ubriaco aggredisce l'autista dell'autobus di linea e scappa

Martedì un 35enne è stato vittima dell’ennesima aggressione ai danni dei conducenti degli autobus. L’autista era in arrivo alla fermata di via Roma a Travagliato, di fronte alla scuola media, quando un uomo che brandiva una bottiglia di alcolici lo ha insultato e poi preso a pugni in faccia. Il motivo? Il 35enne gli aveva chiesto di scendere, visto che il mezzo era arrivato alla fermata del capolinea.

La scena non è passata inosservata e immediatamente è scattata la chiamata al 112. La Centrale operativa della Compagnia di Chiari ha inviato sul posto una pattuglia dei carabinieri della Sezione radiomobile, mentre la centrale Soreu ha fatto partire un’ambulanza dalla sede locale della Croce Azzurra. I sanitari hanno prestato le prime cure al conducente, che poi è stato trasportato in codice verde (senza lesioni gravi, quindi) al Sant’Anna a Brescia.

LEGGI ANCHE: Prende a badilate l'autobus e aggredisce autista e carabinieri

I militari invece si sono occupati di ricostruire la vicenda e di raccogliere le testimonianze di chi aveva assistito alla scena. Gli accertamenti da parte dei carabinieri della Stazione di Travagliato sono in corso per cercare di risalire all’autore dell’aggressione. Nel momento in cui dovesse essere identificato, dovrà rispondere di lesioni e violenza a pubblico ufficiale incaricato di pubblico servizio e di interruzione di pubblico servizio. L’autobus, infatti, è rimasto fermo a Travagliato e non ha potuto proseguire la corsa; è stato poi portato al deposito Sia da un altro addetto.

Necrologie