Cronaca
sinistro

Tragico incidente di Cervia, la 23enne di Pontoglio si è avvalsa della facoltà di non rispondere

Nel frattempo il sostituto procuratore ha chiesto per la giovane di Pontoglio la custodia in carcere ma il giudice non si è ancora espresso.

Tragico incidente di Cervia, la 23enne di Pontoglio si è avvalsa della facoltà di non rispondere
Cronaca Oglio, 09 Agosto 2022 ore 17:09

La ragazza di Pontoglio coinvolta nel tragico incidente a Pinarella di Cervia si sarebbe avvalsa della facoltà di non rispondere.

Le accuse

La 23enne (compie i 24 a fine agosto)  è accusata di omicidio stradale plurimo e di lesioni aggravate con l'aggravante della guida in stato di ebbrezza per il sinistro avvenuto nella notte tra venerdì 5 e sabato 6 agosto 2022 nel quale hanno perso la vita due amiche di 62 e 52 anni e un uomo di 39 anni, quest'ultimo a bordo di uno scooter.

La scelta

Questa mattina (martedì 9 agosto 2022) davanti al gip del Tribunale di Ravenna la ragazza si sarebbe limitata a leggere una dichiarazione spontanea in linea con quanto aveva già riferito alla Polizia Locale di Cervia, secondo cui non sarebbe stata lei ad invadere la corsia. Nel frattempo il sostituto procuratore ha chiesto per la giovane di Pontoglio la custodia in carcere ma il giudice non si è ancora espresso, la decisione è attesa per domani (mercoledì 10 agosto 2022).

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie