La vicenda

Sigilli alla scuola materna della Fondazione La Vittoria di Adro

Non cessa, ma si fortifica la diatriba tra la storica scuola materna La Vittoria e il Comune di Adro. Avvenuti anche interventi interni alla struttura.

Sigilli alla scuola materna della Fondazione La Vittoria di Adro
Sebino e Franciacorta, 01 Settembre 2020 ore 16:08

Non cessa, ma si fortifica la diatriba tra la storica scuola materna La Vittoria e il Comune di Adro. Oggi alla struttura sono stati messi i sigilli, ma non solo.

Sigilli alla Fondazione La Vittoria

Le diatribe erano già in corso (è scattata anche una petizione), ma oggi alla struttura di via Castello che ospita la Fondazione La Vittoria sono stati messi i sigilli per presunta vulnerabilità sismica. I documenti sono firmati, con data 31 agosto, dal sindaco Paolo Rosa.

La struttura è proprio il centro del contendere: il Comune ha infatti fissato condizioni non negoziabili per l’assegnazione della nuova sede della materna (in costruzione in via per Torbiato) e, nel frattempo, la Fondazione La Vittoria ha cercato di difendere le sue posizioni sulla storica sede. Duro lo scontro. Tant’è che l’Ente ha annunciato che è già pronta un’associazione di genitori con delle insegnanti che gestiranno la nuova struttura nel Polo «Miglio» e offriranno un servizio di asilo nido e scuola materna.

Ma non solo

Intorno alle 14.30 è anche scattato l’allarme antifurto nell’edificio di via Castello. Dei residenti in zona, temendo che fossero entrati i ladri, hanno avvisato la presidente della Fondazione che si è immediatamente presentata sul luogo con alcuni genitori e un consigliere. Invece nel cortile sono entrati dei camioncini e a coordinare il blitz c’era anche il responsabile dell’Ufficio Tecnico, ma non si sa cosa sia stato fatto all’interno (al momento non ci sono avvisi di lavori). Nessuno dei rappresentanti della Fondazione La Vittoria comunque, per effetto dell’ordinanza, è potuto entrare. Nel frattempo la Fondazione ha presentato ricorso al Tar (contro l’ordinanza del Comune) e auspica che la risposta possa essere celere.

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia