Adro

Si deciderà a febbraio il futuro della Fondazione La Vittoria

Dopo l'udienza camerale da remoto di mercoledì il Tar ha emesso un'ordinanza che rinvia ogni decisione al 2021.

Si deciderà a febbraio il futuro della Fondazione La Vittoria
Sebino e Franciacorta, 13 Novembre 2020 ore 06:40

Forse qualcuno si aspettava che l’udienza di mercoledì 11 novembre fosse risolutiva per la diatriba aperta tra il Comune di Adro e la Fondazione La Vittoria. Ma così non è stato. Il Tar ha emesso un’ordinanza che congela ogni decisione sul destino della storica sede di via Castello fino alla prossima udienza, fissata a febbraio 2021.

Si deciderà a febbraio il futuro della Vittoria

Mercoledì 11 novembre si è svolta (da remoto) l’udienza camerale per decidere sulle sorti della sede di via Castello e sulla possibilità di permanenza della Fondazione e ieri, giovedì, il Tar ha emesso un’ordinanza che, sostanzialmente, rinvia ogni decisione a febbraio 2021. Il documento evidenzia che il consulente tecnico d’ufficio non ha ancora ultimato il suo lavoro e dunque non è in grado di esprimere una risposta definitiva sul quesito proposto e che, tuttavia, dall’esame visivo non si sono riscontrare nell’edificio lacune, lesioni o danni sulle strutture portanti che possano gravemente pregiudicare la statica dell’immobile. Il Collegio ha fissato al 10 dicembre il termine per la trasmissione di uno schema della relazione del ctu ai consulenti di parte, che entro il 5 gennaio potranno far pervenire le loro conclusioni. La relazione finale dovrà essere depositata in segreteria entro il 30 gennaio, mentre la prossima udienza è fissata al 24 febbraio 2021. Confermata fino a tale data la sospensione dell’ordinanza sindacale e, dunque, per il momento la Fondazione La Vittoria potrà proseguire l’attività scolastica nella sede di via Castello. L’articolo completo su Chiari Week, in edicola dal 13 novembre.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia