Sport e Coronavirus

Sei squadre di calcio dilettante finiscono in quarantena

Stop di 10 o 14 giorni per quasi 180 tesserati: salteranno anche il lavoro.

Sei squadre di calcio dilettante finiscono in quarantena
Brescia, 14 Ottobre 2020 ore 09:07

Sei squadre di calcio dilettante finiscono in quarantena.

E’ arrivata ieri, martedì 13 ottobre 2020, l’esito di alcuni tamponi che ha portato Ats Brescia a decretare la quarantena (di 14 o 10 giorni) per sei squadre di calcio dilettantistico. Tre interessate direttamente dai Covid-positivi e tre che hanno affrontato quest’ultime domenica in campionato.

Le tre squadre in quarantena

Si tratta delle formazioni di Gussago (in foto), Roè Volciano e Il Mosaico, sfidanti domenica delle malcapitate Valtenesi, Concesio e Virtus Rondinelle: per oltre 120 tesserati è scattata la quarantena fiduciaria, un provvedimento che oltre a tenerli temporaneamente lontano dal terreno di gioco, significa anche stop al lavoro: un bel grattacapo per chi ovviamente non vive neanche lontanamente con il rimborso del calcio.

Stop totale in vista?

Uno stop che era nell’aria visto l’aumento repentino dei casi nelle ultime settimane e che getta nuova ombre sul proseguo della stagione: con tre giornate a referto e tutti i campionati giovanili in campo dal prossimo fine settimana il disastro sembra annunciato. L’ultimo Dpcm ha fermato gli sport di contatto amatoriali, ma non l’attività dilettantistica e di base: ora sarà complicato capire come muoversi, ma lo stop totale potrebbe essere questione di giorni.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia