Cronaca
Verolanuova

Sant'Arcangelo Tadini è tornato a casa

La teca con le reliquie è arrivata da Botticino al Parco Nocivelli. Poi, il trasporto nella basilica e la Santa Messa.

Cronaca Bassa, 08 Ottobre 2022 ore 19:13

Sono tornate a casa, come un dono dal cielo, le reliquie di Sant'Arcangelo Tadini. Queste sono giunte in paese oggi pomeriggio, sabato 8 ottobre. Il santo è nato nel paese della Bassa il 12 ottobre del 1846.

Sant'Arcangelo Tadini è tornato a casa

Dal cielo, in elicottero, sono arrivate a Verolanuova le reliquie di Sant’Arcangelo Tadini. Da Botticino, sono atterrate direttamente al Parco Nocivelli. Poi, la teca con i resti del santo verolese è stata portata dagli Alpini, accompagnata da preghiere e canti, nella basilica Romana Minore di San Lorenzo. Successivamente, alle 18.30, è stata celebrata la Messa.

Presenti il sindaco Stefano Dotti e il vicesindaco Gianmaria Tomasoni e assessore alla Cultura, Carlotta Bragadona, ma anche il parroco Lucio Sala e quello di Botticino, don Dario Pedretti. Tantissimi i fedeli che non si sono persi il momento.

Che questo possa essere un momento in cui ricordiamo valori importanti come il lavoro e la famiglia, e che sia un momento di gioia e riconoscenza verso i nostri religiosi.

Ha invece sottolineato il sindaco Dotti.

Il Santo

Nato a Verolanuova, nel pieno periodo della rivoluzione industriale Tadini utilizzò il suo patrimonio personale per realizzare una filanda e una casa per i lavoratori a Botticino, dove era arrivato a seguito dell’ordinazione. Inoltre, diede vita all’associazione di mutuo soccorso operaio, che dava assistenza ai lavoratori in caso di malattia o di infortunio. Tadini fu anche il fondatore delle Suore Operaie della Santa Casa di Nazareth. Sant’Arcangelo Tadini morì a Botticino il 20 maggio del 1912. Così, a 110 anni dalla morte il suo ritorno a Verolanuova, suo paese natale, sarà un vero e proprio dono dal cielo per tutti coloro che da sempre credono in lui.

I prossimi appuntamenti

Ma non è finita: lunedì, alle 20.30, ci sarà un momento di preghiera in basilica per il Consiglio Pastorale Parrocchiale e i catechisti, seguito dalla riunione del Consiglio in oratorio. Mercoledì 12, invece, proprio nel giorno della nascita di Tadini, alle 20 è in calendario la celebrazione di una Messa solenne in Basilica che sarà presieduta da don Dario Pedretti, parroco di Botticino. Finita la cerimonia le reliquie di san Tadini potranno poi ripartire.

Ecco i momenti salienti

WhatsApp Image 2022-10-08 at 17.57.56 (2)
Foto 1 di 6
WhatsApp Image 2022-10-08 at 17.57.56
Foto 2 di 6
WhatsApp Image 2022-10-08 at 17.57.56 (1)
Foto 3 di 6
WhatsApp Image 2022-10-08 at 17.57.56 (3)
Foto 4 di 6
WhatsApp Image 2022-10-08 at 17.57.56 (4)
Foto 5 di 6
WhatsApp Image 2022-10-08 at 17.57.25
Foto 6 di 6

 

Seguici sui nostri canali
Necrologie