Processo Shalom I testimoni della difesa elogiano la suora

Gli imputati sono 42, tra cui suor Rosalina Ravasio, accusati a vario titolo di maltrattamenti e sequestro di persona.

Processo Shalom I testimoni della difesa elogiano la suora
Cronaca Sebino e Franciacorta, 17 Gennaio 2018 ore 17:31

Processo Shalom: i testimoni della difesa elogiano la suora. Per loro la comunità guidata da suor Rosalina Ravasio è stata molto importante nel percorso di recupero.

Processo Shalom I testimoni della difesa elogiano la suora

L’udienza di oggi è stata caratterizzata in particolar modo dalle parole dei due testimoni chiamati dalla difesa: Fabio Ciancio di Novara e il giovane bresciano Giovanni Davoli. Entrambi hanno di fatto smentito le pesanti accuse mosse dalle parti offese. In particolar modo per quanto riguarda i maltrattamenti e il sequestro di persona. I due ragazzi hanno fatto emergere un’immagine completamente diversa sia della comunità di recupero sia di suor Rosalina. “Certamente non eravamo in vacanza – ha spiegato Ciancio – Ma la Comunità mi ha salvato la vita”.

La posizione dello psicologo

Per quanto concerne la posizione dello psicologo della Comunità, Lionello Tabaglio, la situazione non è cambiata. Il pm Ambrogio Cassiani avrebbe dovuto ricevere gli atti mesi fa, ma a quanto pare non gli è arrivato nulla. Il reato di sequestro di persona nei confronti di Gianmarco Buonanno, figlio del procuratore capo Tommaso Buonanno, non è caduto in prescrizione perché è da calcolare da metà 2012. E dunque ora nei confronti dello pscicologo si potrebbe aprire un procedimento penale.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli