Cronaca
Terribile delitto

Omicidio di Temù, tornano in aula i tre indagati

Il processo potrebbe avere inizio a fine ottobre.

Omicidio di Temù, tornano in aula i tre indagati
Cronaca Valli, 04 Luglio 2022 ore 10:32

Questa mattina (lunedì 4 luglio) sono arrivati in Tribunale a Brescia i tre indagati per l'omicidio di Laura Ziliani, l'ex vigilessa di Temù.

Le confessioni

L'ultimo appuntamento in Tribunale risale allo scorso 27 giugno, udienza che è poi stata aggiornata ad oggi. A presentarsi in aula due delle tre figlie, Paola e Silvia Zani direttamente da Verziano dove, dallo scorso 24 settembre condividono la cella e il fidanzato della figlia maggiore Mirto Milani arrivato dal carcere di Canton Mombello. Quest'ultimo avrebbe confessato ad un compagno di cella quanto da loro compiuto ai danni della donna, parole intercettate alle quali hanno fatto seguito le confessioni e di Milani e, a ruota, delle due sorelle. La donna, lo ricordiamo, era scomparsa l'8 maggio 2021 e ritrovata cadavere l'8 agosto 2021, a distanza esattamente di tre mesi. Nel corso dell'udienza del 27 giugno scorso ad essere poste all'attenzione dei presenti erano state questioni di natura preliminare relative alla costituzione di parte civile dei fratelli, della mamma e dell'altra figlia della vittima.

Cosa ci si aspetta dalla seduta odierna?

Potrebbe arrivare oggi la decisione sul rinvio a giudizio dei tre. Se così fosse il processo potrebbe avere inizio alla fine del mese di ottobre davanti alla prima sezione penale della corte d'Assise di Brescia.

 

 

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie