Cronaca

Omicidio di Erbusco: c'è una donna in stato di fermo e il movente è passionale

Una persona è stata fermata; si indaga su una donna.

Omicidio di Erbusco: c'è una donna in stato di fermo e il movente è passionale
Cronaca Bassa, 19 Gennaio 2019 ore 18:05

Omicidio di Erbusco: c'è una persona in stato di fermo. Gli inquirenti hanno ristretto il cerchio intorno alla morte di Stefania Crotti. Si indaga su una donna.

Omicidio di Erbusco: c'è una persona in stato di fermo

Per l'omicidio di Stefania Crotti c'è una persona in stato di fermo. Gli inquirenti hanno stretto il cerchio intorno al caso della donna trovata completamente carbonizzata ieri pomeriggio a Erbusco, al confine con Adro, in via Lovera. La donna era scomparsa nel pomeriggio di giovedì e ieri c'è stato il tragico ritrovamento. I carabinieri di Brescia e Bergamo stanno lavorando senza sosta: le operazioni di indagine sono andate avanti tutta la notte e si sono soffermate sulle donne sparite nei dintorni delle due Province. I rilievi sono poi andati avanti anche questa mattina sul luogo del ritrovamento e, verso l'ora di pranzo, è stata resa nota l'identità del cadavere. La Crotti è stata prima uccisa e poi, probabilmente sul luogo del ritrovamento, bruciata. Gli inquirenti indagano sul coinvolgimento di una donna, al momento sospettata. Il movente dovrebbe essere passionale.

La posizione del marito

Sembra invece essere completamente estraneo ai fatti il marito della Crotti, Stefano Del Bello, che immediatamente ne aveva denunciato la scomparsa nel pomeriggio di giovedì quando, dopo il lavoro, erano state perse tutte le tracce della donna ed era soltanto stata ritrovata la sua auto fuori dal posto di impiego.

Il collegamento con la Franciacorta

Ancora non è chiaro il collegamento con Erbusco e la Franciacorta, i carabinieri stanno indagando e visionando le telecamere della zona con attenzione.

TORNA ALLA HOMEPAGE

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie