Omicidio di Erbusco: rilievi sul luogo del ritrovamento della donna carbonizzata

I carabinieri hanno piantonato l'area per tutta la notte. Questa mattina continueranno le indagini e arriverà anche la Sis di Brescia. 

Omicidio di Erbusco: rilievi sul luogo del ritrovamento della donna carbonizzata
Cronaca Sebino e Franciacorta, 19 Gennaio 2019 ore 09:00

Omicidio di Erbusco: rilievi sul luogo del ritrovamento della donna carbonizzata. I carabinieri hanno piantonato l’area per tutta la notte, questa mattina arriverà anche la Sis di Brescia.

Aggiornamento delle 12: Continuano le operazioni dei carabinieri. Il corpo è stato ritrovato al centro della stradina.

2 foto Sfoglia la gallery

Aggiornamento delle 9:45: Sul posto è arrivata anche la Sis per tutti i rilievi specifici del caso.

Stanno analizzando il suolo e il percorso che conduce al luogo del ritrovamento in cerca di nuove prove.

5 foto Sfoglia la gallery

Omicidio di Erbusco: rilievi sul luogo del ritrovamento

Il corpo della donna, carbonizzato, è stato ritrovato nel pomeriggio di ieri in una strada di campagna a Erbusco, al confine con Adro. La zona è quella vicino a Ca’ del bosco in via Lovera. I carabinieri hanno immediatamente iniziato a lavorare intensamente, ma poco dopo è calata la notte e il buio ha interrotto le indagini. Così, questa mattina, dopo il piantonamento notturno, sul posto si stanno svolgendo nuovi rilievi e perlustrazioni.

Ancora non si sa se il corpo è stato bruciato sul posto o trasportato così come è ancora sconosciuta l’identità. In giornata verrà anche effettuata l’autopsia. La zona, di campagna ma non troppo nascosta, è spesso frequentata da camminatori e ciclisti. E’ probabile che il corpo sia stato abbandonato tra giovedì e venerdì in quanto prima del ciclista che ha allertato le Forze dell’ordine nessuno aveva notato nulla. I militari stanno anche cercando di trovare qualche traccia tramite le telecamere situate nei dintorni.

3 foto Sfoglia la gallery

Il corpo carbonizzato

Le Forze dell’ordine hanno immediatamente riconosciuto il genere: il corpo carbonizzato è subito stato identificato come quello di una donna. Anche degli anelli sulla mano del cadavere, oltre alle forme, hanno reso possibile capire il sesso. L’identità è ancora sconosciuta, ma sono al vaglio tutte le ipotesi. Si tratta di una donna di età media. Le Forze dell’ordine hanno dato il via alle indagini partendo dalle persone iscritte al registro di quelle scomparse di Brescia e Bergamo, tra cui anche una donna scomparsa da Gorlago, paese della bergamasca non troppo distante.

TORNA ALLE HOMEPAGE

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli